Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Navigli e Canali

Pubblicato da Domenico Battista « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Navigli e Canali

Pubblicato da Domenico Battista « »


Cicloturismo
« »
Stato: Italia Inizio: MinEle: 64 m
Regione: Lombardia Fine: MaxEle: 206 m
Città:
 
Waypoints: 1 Dislivello salita: 636 m
Distanza:
 
140.0 km
Downloads: 79 Dislivello discesa: 607 m
Data report:
 
Mar 2, 2010
Pubblicato: Mar 2, 2010 Hits: 2464
           
  Votazione Media

Tags



parco ticino navigli Leonardo

Descrizione

Commenti






 

Volete scappare da Milano in bici per decine di kilometri evitando i rischi del traffico ed i benefici aerosol dei tubi di scappamento? Per chi non lo sapesse, o per chi non sapesse che è così facile, è possibile seguendo la pista ciclabile che dalla Darsena si addentra nella periferia diventando sempre meno discontinua e sempre più coreografica costeggiando lo storico Naviglio Grande. Questo secolare canale artificiale ha profondamente influenzato lo sviluppo delle aree che attraversa e lo si ritrova nella memoria popolare come costante presenza nei racconti e nelle immagini che lo ritraggono a sfondo della vita agricola di questa parte di campagna lombarda. Ma il Naviglio in realtà non è sempre esistito: sembra piuttosto che derivi addirittura da un fossato difensivo dalle armate del Barbarossa. Assolto alla funzione difensiva ha svolto dal medioevo un ruolo determinante nel trasporto di materiali (compresi quelli per la costruzione del Duomo) al punto da far arrivare il suo approdo della Darsena di Milano al 13° posto nella classifica nazionale dei porti mercantili. Questo avveniva negli anni cinquanta, periodo in cui comincia il declino di questa ed altre forme di trasporto a vantaggio di quello da cui derivano gli aerosol citati all'inizio.

Oggigiorno del Naviglio fruiamo forse l'eredità più grande, o perlomeno quella più godibile: le piste ciclabili che lo costeggiano. O meglio il sistema di piste ciclabili che costeggiano il sistema di Navigli Milanesi (abilmente ribattezzati "di Leonardo" da qualche anno). Queste piste ciclabili sono in realtà le strade che servivano alla manutenzione ci conche, chiuse e centrali che oggi rimangono come mirabili opere d'ingegneria lungo il suo percorso. Hanno un valore inestimabile per la possibilità che danno di pedalare al sicuro e con dislivelli irrisori. Collegano tra l'altro luoghi d'interesse culturale e naturalistico cosituendo un'occasione di scoperta per molteplici e salutari gite fuori porta.

Scoprirete che alle porte di Milano ci sono ancora delle cascine attive ed efficienti che trasformano il latte in eccellenti prodotti artigianali, come ad esempio, proprio lungo la pista ciclabile, l'Az. Agricola Vitali di Vermezzo (waypoint nella mappa) entrando nella quale vedrete le stalle da cui esce il latte che i proprietari trasformano in irresistibili gelati e squisiti formaggi (compresi zola e taleggio provati personalmente) venduti insieme ad altri prodotti tipici dei loro consorziati nel grazioso locale adibito a rivendita. Consiglio di farvi tappa al ritorno per riempire lo zaino di leccornie per la cena.

Allontanandovi ancora un po' da Milano arriverete ad Abbiategrasso dove, se vorrete proseguire, dovrete scegliere se andare verso sud in direzione Pavia o verso nord in direzione lago Maggiore.

Nel primo caso vi addentrerete in un territorio pianeggiante dal panorama ampio e rilassante. Costeggierete campi e quasi null'altro, in un pesaggio che al tramonto nei giorni limpidi si riempie di una luce splendida. L'unica variante fino a Bereguardo è visibile nel tracciato e porta alla magnifica Abbazia di Morimondo dove non mancano i luoghi di ristoro. Proseguendo oltre la fine del naviglio di Bereguardo, seguendo il tracciato pubblicato, arriverete a Pavia, della quale è superfluo far promozione. Faccio presente che nei periodi meno piovosi e possibile seguire, più o meno a partire da Torre d'Isola, una pista sterrata lungo il Ticino molto frequentata nei fine settimana.

L'altra alternativa da Abbiategrasso vi porta verso nord attraverso lo splendido Parco Ticino. Qui i paesi si seguono cadenzati dando un'aspetto più vario e gradevolmente turistico al tracciato. Da non perdere lungo il percorso il museo fotografico del Naviglio a Robecco, la piazzetta di Boffalora, Bernate Ticino (nel cui circolo fino a poco tempo fa si poteva ancora gustare la frittura di pesciolini e rane tipica della zona, speriamo che la nuova gestione mantenga vive le tradizioni...), il calendario celtico, Castelletto di Cuggiono, Turbigo e la piazzetta di Tornavento.

Nel tratto compreso tra Boffalora e Turbigo c'è la maggior concentrazione di punti di ristoro e fontanelle che, si sa, d'estate diventano indispensabili. Da Turbigo a Golasecca il paesaggio ritorna prettamente agricolo ad eccezione dell'imponente spettacolo offerto dalle centrali elettriche di Tornavento e di Vizzola (le chiuse in prossimita di ques'ultima sono splendide). Poco dopo la centrale di Tornavento si può deviare lungo la salita, fiancheggiata da numerose testimonianze storiche, che porta alla meravigliosa piazzetta del paesino che dà il nome alla centrale. Da questa stessa piazzetta, senza ridiscendere, si può raggiungere il Centro Parco Ticino con bookshop, ufficio informazioni ed area picnic.

Proseguendo si raggiunge Golasecca e, dopo pochi kilometri ma una lunga e ripida salita, la stazione ferroviaria di Somma Lombardo dalla quale si è agevolmente collegati con Milano. In alternativa si pùò proseguire per raggiungere la stazione di Sesto Calende lungo la traccia "Lago Maggiore" da me pubblicata.

Questa stessa traccia può costituire la naturale prosecuzione di un giro cicloturistico di più giorni attraverso posti splendidi partendo direttamente in bici da Milano. Un'esperienza da provare!

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Bereguardo Abbiategrasso - Pavia 32 Km 94 m 136 m
Vedi altimetria
Morimondo Variante Morimondo 1 Km 8 m 6 m
Vedi altimetria
Naviglio Milano - Abbiategrasso 20 Km 39 m 40 m
Vedi altimetria
Parco Ticino Abbiategrasso - Golasecca 41 Km 194 m 114 m
Vedi altimetria
Villoresi Villoresi 46 Km 301 m 311 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Cascina Rosa Botta Lat: 45.403716 Lon: 8.997730 115 m

Produzione e Rivendita di Gelati e Latticini e di altri ottimi prodotti delle aziende agricole consorziate.