Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Ciclabili NE Udine

Pubblicato da Luciano Z « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Ciclabili NE Udine

Pubblicato da Luciano Z « »


Cicloturismo
« »
Stato: Italia Inizio: Udine MinEle: 151 m
Regione: Friuli Venezia Giulia Fine: Udine MaxEle: 188 m
Città:
 
Udine
Waypoints: 0 Dislivello salita: 336 m
Distanza:
 
20.1 km
Downloads: 17 Dislivello discesa: 333 m
Data report:
 
Jan 17, 2010
Pubblicato: Feb 4, 2010 Hits: 1617
           
  Votazione Media

Tags



UDINE;ciclabili

Descrizione

Commenti






Dal piazzale antistante la stazione ferroviaria procediamo in direzione est lungo viale Europa Unita
"Arriviamo al Piazzale d'Annunzio, dall'altra parte della rotatoria possiamo vedere la torre di porta Aquileia.
Sempre dritti passiamo sotto il cavalcavia, proseguiamo su viale 23 Marzo 1848."
Qui inizia la ciclabile di viale Trieste che ci porta fino a piazzale Oberdan, via Renati ed quindi all'inizio di via Planis.
Attraversiamo via Simonetti, seguiamo via Planis fino al passaggio a livello presso l'istituto salesiano Bearzi.
"Inizio della ciclabile del Bearzi.
Saliamo sul cavalcavia e scendiamo verso il quartiere Riccardo di Giusto"
Alla fine della discesa teniamo la destra ed attraversiamo quasi subito via D'Acquisto e procediamo verso est per via Zilli.
"La strada ora diventa bianca fino a via Bariglaria.
Alternativa:alla rotonda seguire la ciclabile verso nord e poi la strada fino all'incrocio con via Emilia. Qui girare a destra e procedere sempre dritti fino al cancello del parco del torre."
Seguiamo la ciclabile di via Bariglarie verso Beivars (Nord)
La ciclabile termina poco prima di arrivare al semaforo. Al semaforo svoltare a destra e proseguire per via Emilia fino al guado del Torre. Info: Oltre il guado del Torre inizia la ciclabile Udine - Cividale
"Passata la sbarra svoltare a sinistra (nord). Si procede su strada bianca nel parco del Torre. La strada bianca termina sulla rotonda di Salt di Povoletto.
Usiamo la rotonda per riprendere la strada bianca che ora corre parallela alla nuova tangenziale Salt-Tavagnacco.
Arriviamo al Cavalcavia di San Bernardo."
Poco prima della rotonda, sulla destra, fare una puntatina al vecchio ponte sul Torre, ora "sigillato", il cui riutilizzo "ciclabile" sarebbe altamente raccomandabile per consentire il collegamento con i percorsi di sponda sinistra torre: La Udine Cividale verso est, Savorgnano/Nimis verso nord e Pradamano verso sud
Svoltiamo a sinistra sul cavalcavia, attraversiamo San Bernardo e procediamo sempre dritti fino a via Bariglarie.
Arrivati su via Bariglarie svoltiamo a destra (nord) e proseguiamo fino ad una curva a destra dove incrociamo una strada bianca che procede invece dritta.
Procediamo su strada bianca fino a Santa Fosca. Dopo aver passato la ferrovia incrociamo il percorso ciclopedonale delle rogge di Udine.
0.7 Km, strada bianca.
"Inizia uno dei tratti più belli del giro. Seguiamo verso sud la ciclabile delle acque seguendo attentamente i segnavia agli incroci.
A Cavalicco, sbucati su via centrale, svoltiamo a sinistra , procediamo fino al semaforo, svoltiamo a sinistra su via San Bernardo, percorriamo 150 m fino all'incrocio con via della roggia che imbocchiamo sulla destra.
Il percorso ciclabile termina a Molin Nuovo. Bel punto sosta."
Dal semaforo di Molin Nuovo procedere dritti per via Molin Nuovo. Alla nuova rotonda del centro commerciale Terminal Nord proseguire dritti verso sud. Arrivati a Paderno i sensi unici ci obbligano a seguire via Saluzzo per arrivare su via Torino. Prendere a sinistra per via Torino. Prestare attenzione a destra per individuare l'inizio della ciclabile che passando a fianco del campo di atletica di Paderno ci porterà fino quasi in centro.
La ciclabile passa a fianco del campo di atletica di Paderno poi svolta a destra costeggiando il parcheggio di una palestra lungo la roggia di viale Vat. Seguiamola fino ad arrivare al piazzale Chiavris. Grazie ai passaggi pedonali raggiungiamo via Tarcento che seguiamo per un breve tratto fino a che la ciclabile non sale sull'argine della roggia che corre parallela a viale Volontari della Libertà (in questo tratto prestare attenzione ai pedoni). Arrivo a piazzale Osoppo.
"A fine ciclabile attraversare il viale e procedere verso via Gemona usando i passaggi pedonali di piazzale Osoppo.
Dopo 200m si entra nella ZTL (zona a traffico limitato)."
Alla fine di via Gemona i sensi unici ci portano a dover svoltare a destra passando davanti a palazzo Antonini, sede dell'università di Udine. Per via Petracco e via Palladio raggiungiamo il centro di Udine: via Mercato Vecchio

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
un_caffe_a_N un_caffe_a_qgps - filtered 20 Km 336 m 333 m
Vedi altimetria