Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Cascate Volpara

Pubblicato da gianni F. « 

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Cascate Volpara

Pubblicato da gianni F. « 


Trekking
« »
Stato: Italia Inizio: Umito MinEle: 679 m
Regione: Marche Fine: Volpara MaxEle: 1370 m
Città:
 
Umito
Waypoints: 0 Dislivello salita: 848 m
Distanza:
 
6.0 km
Downloads: 82 Dislivello discesa: 211 m
Data report:
 
May 1, 2007
Pubblicato: Jul 17, 2509 Hits: 2502
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Si lascia l’auto a Umito (640 metri), nel nuovo posteggio che separa i due nuclei della frazione. Un cartello per le Cascate della Volpara indica una strada sterrata a mezza costa che passa accanto all’agriturismo Laga Nord e prosegue a mezza costa in vista del Fosso della Montagna. Toccati dei grandi castagni si entra in una conca coltivata e si raggiunge un ponte in cemento (668 metri) oltre il quale la strada è chiusa al traffico. Fin qui è anche possibile arrivare in auto, risparmiando 0.15 ore sia all’andata sia al ritorno. Le condizioni della strada non sono però buone. Senza traversare il ponte si continua sulla stradina, che sale tra alti castagni e poi scende per traversare il Rio della Prata (763 metri 0.45 ore), chiuso a sinistra da alte pareti di arenaria. Da qui, piegando a sinistra per un sentierino a tratti scivoloso, si può salire alla spettacolare Cascata delle Prata (900 metri, 0.45 ore a/r). La sterrata riprende a salire e termina accanto a un piccolo rifugio (805 metri, 0.15 ore) e a una sorgente. Si continua sul sentiero che si alza a mezza costa nella faggeta, traversando vari ruscelli. Felci, fioriture e massi coperti di muschio rendono suggestivo questo tratto. Toccata una grotta con i resti di un forno in muratura si scende a un rudere su un prato. Poco oltre si guada un ruscello secondario, che forma poco a monte una cascatella, e poi ci si avvicina al Rio della Volpara che corre su levigati lastroni di arenaria. Questo tratto, anche se elementare, richiede attenzione. Una caduta nel fiume potrebbe avere serie conseguenze. Un’ultima salita porta ad affacciarsi sull’anfiteatro dominato dalla Macèra della Morte e dai suoi ripidi valloni. Le Cascate della Volpara scendono da quello più a destra. Si continua su terreno reso complesso da tracce di valanghe e da rami caduti, dove occorre fare attenzione per seguire il sentiero giusto. Dal poggiolo da cui appaiono le cascate si traversano un paio di ruscelli e si raggiunge una mulattiera in salita. Senza imboccarla, si devia a destra fino alla base della prima cascata (1250 metri, 1.30 ore). Un sentiero permette di raggiungere il ripiano tra i primi due salti. Il ritorno richiede 2 ore fino al paese.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Da Umito all No Description 6 Km 848 m 211 m
Vedi altimetria