Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Giovo-Cima dell'Omo

Pubblicato da Christian Nannetti « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Giovo-Cima dell'Omo

Pubblicato da Christian Nannetti « »


Racchette da neve
« »
Stato: Italia Inizio: lago Santo MinEle: 1443 m
Regione: Emilia Romagna Fine: lago Santo MaxEle: 1994 m
Cittΰ:
 
Pievepelago
Waypoints: 10 Dislivello salita: 956 m
Distanza:
 
10.3 km
Downloads: 23 Dislivello discesa: 981 m
Data report:
 
Feb 16, 2009
Pubblicato: Feb 17, 2009 Hits: 2454
           
  Votazione Media

Tags



Lago Santo;Cima_dell_Omo;monte Giovo;passo Boccaia

Descrizione

Commenti






Escursione nelle più belle montagne dell'alto appennino modenese da fare esclusivamente con i ramponi da ghiaccio.

PARTENZA : In auto da Modena verso il Passo dell’Abetone, fino a Pievepelago. Da qui a destra si seguono le indicazioni per il Passo delle Radici e dopo poco più di un chilometro si volta a sinistra in direzione del paese di Tagliole e del lago Santo per una stradina che termina in un parcheggio a cento metri dal Lago Santo al Bar- Ristorante “il Cacciatore” q.1450.

ITINERARIO : Bar- Ristorante “il Cacciatore” q.1450 ( parcheggiamo e si prosegue per stradina )    -    rifugio Vittoria q.1501( si continua per stradina che costeggia il lago Santo)    -   rifugio Marchetti q.1506   -   rifugio Giovo q.1505 ( La stradina che costeggia il lago Santo finisce,si prosegue per CAI 529 che sale sopra il rifugio e che prosegue parallelo al lago stesso )   -    Deviazione ( Senza arrivare con il CAI 529 al passo della Boccaia,viriamo a sinistra e saliamo facilmente sul crinale che è CAI 527 che collega il passo della Boccaia al CAI 00 e monte Giovo )   -   Innesto sul CAI 00 ( Andiamo a sinistra e in breve si raggiunge la vetta del monte Giovo )   -   monte Giovo q.1991( Grande croce di vetta: torniamo sui nostri passi e proseguiamo per CAI 00 ,direzione Nord-Ovest, per crinale in discesa )   -   Deviazione q.1766 ( Variante non segnata che useremo per il ritorno, noi sempre dritto per crinale )   -   La Porticciola q.1713 ( Sella e incrocio. Il cartello del CAI è sepolto completamente dalla neve : a sinistra CAI 20 per il rifugio Vetricia,a destra CAI 529 per il passo della Boccaia, noi dritto per crinale che inizia a salire alla vetta di Cima dell’Omo )   -   Cima dell’Omo q.1858 ( Torniamo sui nostri passi )   -   La Porticciola q.1713 ( Sella e incrocio. In condizioni invernali scendere per il CAI 529 è pericoloso causa grandi cornici di neve. Saliamo per qualche decina di metri sempre per il CAI 00 in direzione di monte Giovo fino a individuare a sinistra un piccolo crinale perpendicolare al nostro)   -   Deviazione q.1766 ( Ora scendiamo a sinistra per crinale : in breve ci si addentra nel fitto bosco,il passaggio è un po’ scomodo ma ci consente la discesa senza pericolo)   -   Q.1605 ( Spazio aperto all’uscita del bosco: si prosegue a destra in direzione Sud-Est paralleli al crinale CAI 00 soprastante e mantenendoci sui 1600 metri di quota. Presto rientriamo nel fitto bosco e dopo avere mantenuto la quota per qualche minuto scendiamo fino ad uscire nuovamente dal bosco a q.1570 circa. Ora per ampi spazi aperti e senza difficoltà proseguiamo direzione Est fino al passo della Boccaia )   -   Passo della Boccaia q.1587 ( Incrocio:a sinistra CAI 541 e 539,a destra in salita il CAI 527 per la vetta del monte Giovo, noi andiamo dritto in discesa per CAI 529 )    -   rifugio Giovo q.1505   -   rifugio Marchetti q.1506   -   rifugio Vittoria q.1501   -   Bar- Ristorante “il Cacciatore” q.1450

NOTE :

Tutta l’escursione è da fare con i ramponi da ghiaccio.    Tutto il crinale CAI 00 tra il monte Giovo e Cima dell’Omo presenta grandi cornici di neve che precipitano a Est,noi ci siamo tenuti a 3-4 metri dal bordo.    Proprio a causa delle grandi cornici di neve non è possibile prendere il CAI 529 per tornare al passo della Boccaia, per cui ci siamo dovuti inventare una deviazione che magari ha qualche tratto scomodo nel fitto bosco ma non presenta alcun pericolo.   Ovviamente il CAI 529 tra il passo della Boccaia e il lago Santo non ripercorre fedelmente il classico sentiero estivo causa l’alta neve (oltre i 2 metri ) e la conseguente assenza di segnaletica.

TEMPI RILEVATI (escluso soste) :

il Cacciatore q.1450  0,00   -  rifugio Vittoria q.1501 0,07   -   rifugio Marchetti q.1506  0,10   -   rifugio Giovo q.1505 0,13   -   Deviazione   -   Innesto sul CAI 00 /   -   monte Giovo q.1991 1,30   -  Deviazione q.1766  -   La Porticciola q.1713 2,21  -   Cima dell’Omo q.1858 2,55   -   La Porticciola q.1713  -   Deviazione q.1766 3,25   -   Q.1605  3,39   -   Passo della Boccaia q.1587 4,09   -   rifugio Giovo q.1505 4,42   -  rifugio Marchetti q.1506 4,45   -   rifugio Vittoria q.1501 4,48   -   il Cacciatore q.1450 4,55

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
15-FEB-09 No Description 10 Km 956 m 981 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

VITTORIA Lat: 44.135570 Lon: 10.587540 1509 m
15-FEB-09 8:47:39

RIF GIOVO Lat: 44.137770 Lon: 10.585650 1505 m
15-FEB-09 8:53:25

GIOVO Lat: 44.130880 Lon: 10.577950 1989 m
15-FEB-09 10:28:58

PORTICCIOL Lat: 44.140690 Lon: 10.561330 1712 m
15-FEB-09 11:43:46

CIMA OMO Lat: 44.143030 Lon: 10.553190 1870 m
15-FEB-09 12:22:28

DEVIAZIONE Lat: 44.139940 Lon: 10.563850 1766 m
15-FEB-09 13:02:52

Q 1605 Lat: 44.142450 Lon: 10.566380 1605 m
15-FEB-09 13:26:24

P BOCCAIA Lat: 44.144280 Lon: 10.580990 1580 m
15-FEB-09 14:02:37

MARCHETTI Lat: 44.136740 Lon: 10.586120 1506 m
15-FEB-09 14:47:46

PARTENZA Lat: 44.137840 Lon: 10.588350 1444 m
15-FEB-09 15:00:05