Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Cevedale-Tre Venezie

Pubblicato da Giovanni Garzotto « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Cevedale-Tre Venezie

Pubblicato da Giovanni Garzotto « »


Trekking
« »
Stato: Italia Inizio: Val Martello MinEle: 1976 m
Regione: Trentino Fine: Val Martello MaxEle: 3761 m
Città:
 
Martello-Bolzano
Waypoints: 0 Dislivello salita: 9088 m
Distanza:
 
100.1 km
Downloads: 85 Dislivello discesa: 10187 m
Data report:
 
Aug 8, 3054
Pubblicato: Aug 8, 8186 Hits: 4498
           
  Votazione Media

Tags



saent cevedale careser sternai

Descrizione

Commenti






Una magnifica escursione tra cime e ghiacciai di quattro giorni con tre pernottamenti ai rifugi Casati, Larcher, Dorigoni.

Si inizia all'albergo Genziana in Val martello ed oltrepassato il rif. Corsi si prosegue dapprima per buon sentiero, poi per sfasciumi con traccia ben marcata ed alfine si attraversa su ghiaccio (crepacci) sino al rif. Casati. (circa 4.30 )

Dal Rifugio Casati si punta in direzione Cevedale verso la cavalletta più alta della sciovia estiva e quindi verso la crepaccia più alta che si supera su ghiaccio (al 2008) sino alla cima del Cevedale. Per la cima Zufall eventualmente si traversa sottocresta a sud e poi su diritti verso le roccette (vedi foto). Si cala dalle roccette della cima Cevedale per la spalla sud, sfiorando le roccette fino al passo Rosole Nord (crepacci) dal quale si scende dapprima per max pendenza, poi diagonalmente sino alla morena della vedretta della Mare (paline).Si scende per il canale di sfasciumi che porta con attraversamento fastidioso di un corso d'acqua (indicazioni) sino al bel sentiero che conduce al Rif. Larcher.

Dal rif. Larcher su per ottimo sentiero sino al Passo di Lagolungo dal quale si cala nell'ampio anfiteatro del Careser puntando verso un grande masso con paline (segnaletica grossolana). Ci si tiene in quota per sfasciumi superando la lingua di ghiacciaio che cala dalla Cima Venezia e mantenendosi poi sopra al promontorio roccioso dove è sita la stazione meteorologica. Avanti ancora sino a riprendere con un passo in salita il ghiacciaio del Careser che non è crepacciato. Si punta diretti poi alla bocchetta di Saent inferiore ben visibile (palo, segnaletica).Da quì si attraversa per ottimo sentiero verso la cresta e si cala sino al Rif. Dorigoni sempre per largo e ben segnato sentiero.

Dal rif. Dorigoni la traccia non segue i sentieri canonici ma punta verso i laghetti Sternai per tragitto segnato, poi segue grandi ometti sino a ricongiungersi al sentiero circa centocinquanta metri sotto al Passo di Saent. Da questo il sentiero per la val Martello è sempre ben segnato, oltrepassa i laghi ed un passo attrezzato e quindi traversa a lungo per prati sino al parcheggio della Val Martello.

Le tappe sono circa di 5-6 ore ciascuna, attrezzatura da ghiacciaio.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Cevedale GPS No Description 50 Km 4539 m 5088 m
Vedi altimetria
Cevedale-Tre Giro del M.Cevedale e Gruppo Tre Venezie - Tre pernottamenti e quattro giorni di cammino.(Stupendo!!) - Tutte le tappe sono di circa cinque ore di cammino - Dalla Val Martello al Rif.Casati, cima Cevedale, Rif.Larcher, Ghiacciaio del Careser, Rif.Dorigoni e per il passo di Laeng in Val Martello. - Attrezzatura da ghiacciaio - Un poco impegnativa la salita al Cevedale perchè al 2008 l'ultima rampa era ghiacciata. Il Ghiacciaio del Careser non presenta crepacci. 50 Km 4549 m 5099 m
Vedi altimetria