Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Radicchio TV

Pubblicato da Regione del Veneto « »

Print version Email Link Google KML Download

Mappa

Mappa

1
2
3
4
5

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Radicchio TV

Pubblicato da Regione del Veneto « »


Viaggi in auto
« »
Stato: Italia Inizio: Treviso MinEle: 10 m
Regione: Veneto Fine: Castelfranco V.to (TV) MaxEle: 66 m
Cittΰ:
 
Treviso
Waypoints: 15 Dislivello salita: 284 m
Distanza:
 
66.2 km
Downloads: 39 Dislivello discesa: 261 m
Data report:
 
Sep 26, 5076
Pubblicato: Sep 26, 3322 Hits: 2033
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






LA STRADA DEL RADICCHIO ROSSO DI TREVISO E VARIEGATO DI CASTELFRANCO

Official Website: www.stradadelradicchio.it

 

L’itinerario gastronomico suggerito dalla Strada dei Prodotti Tipici collega le città che danno il nome a due eccellenze gastronomiche della Marca: il radicchio rosso di Treviso e il radicchio variegato di Castelfranco.

 

Dal centro storico di Treviso, racchiuso nel suo interessante sistema difensivo cinquecentesco,  seguiamo il corso del fiume Sile ed attraversiamo Quinto di Treviso, un tempo importante posta molitoria fino all'Oasi naturalistica del Mulino Cervara, prima tappa del nostro tour. Una vasta area palustre di 25 ettari attraversata da un percorso naturalistico e culturale attrezzato dal Parco Naturale del Fiume Sile.

Riprendendo il viaggio, seguiamo un itinerario estremamente suggestivo che si dipana tra radure e pioppeti e raggiungiamo Morgano e di qui Badoere dove ammiriamo un'originale rotonda costituita da due emicicli porticati destinati a mercato permanente per lo scambio e la vendita di prodotti agricoli e centro di servizi arti­gianali. Il complesso, pregevole architettura settecentesca, è una successione modulare di botteghe al piano terra che ospita abitazioni ai piani superiori.

Riprendendo il percorso si raggiunge Levada, frazione di Piombino Dese, dove sorge Villa Marcello, antico edificio di origine cinquecentesca, ricostruito nel Settecento. Esso costituisce uno degli esempi meglio conservati di villa veneta, simbolo di una reviviscenza dell'arte palladiana. L’area circostante è di grande interesse naturalistico: da una pluralità di piccole risorgive nasce il Sile.

L'itinerario riprende nuovamente verso Nord. In questo tratto di strada si potranno osservare nella campagne interessanti esempi dell'antica sistemazione alla padovana, in cui gli appezza­menti sono suddivisi da filari di gelsi che talvolta sostengono ancora le viti. In autunno le distese di radicchio colorano campi e orti fino a Fanzolo dove sorge la villa Emo. Andrea Palladio realizzò questo grandioso complesso nel 1560, fondendo mirabilmente il corpo dominicale aristocratico con le barchesse e gli annessi rustici. Proseguendo verso Ovest ci si addentra in un territorio dal grande valore paesaggistico: laddove sono ancora visibili gli allineamenti stradali dell'antica centuriazione romana, l’uomo con l’agricoltura ha movimentato il paesaggio con appezzamenti regolari chiusi da siepi o da vigne maritate agli alberi. Presso Castello di Godego, raggiungiamo i “prai” una vasta area di notevole interesse paesaggistico ed ambientale caratterizzata ancora da vaste estensioni di aree prative delimitate da fossati che, per le sue peculiarità ambientali, è stata inclusa nella Rete Natura 2000. Giunti a Castello di Godego meritano sicuramente una visita villa Priuli e villa Martini.

Ultima tappa del nostro viaggio è Castelfranco, una città dalla bella cinta di mura merlate. Il castello che ingloba l'abitato originario fu realizzato dal 1195 al 1199 come avamposto militare-amministrativo della città di Treviso. Le mura sono lunghe complessiva­mente 930 metri e conservano ancora 6 delle 8 torri originarie. All'interno del borgo, visitiamo la Casa Pellizzari o casa del Giorgione e il Duomo, autentico scrigno di opere d’arte. Oltre alla famosa pala "Pala del Giorgione", la chiesa raccoglie opere di Palma il Giovane, Paolo Piazza, Giovanni Battista Ponchini e Giuseppe Bernardi detto il Torretto e Jacopo da Bassano.

 

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
1 Primo segmento 13 Km 58 m 61 m
Vedi altimetria
2 Secondo segmento 14 Km 62 m 54 m
Vedi altimetria
3 Terzo segmento 19 Km 85 m 51 m
Vedi altimetria
4 Quarto segmento 12 Km 55 m 56 m
Vedi altimetria
5 Quinto segmento 8 Km 24 m 39 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Treviso Lat: 45.666042 Lon: 12.245522 16 m

Official Website: www.comune.treviso.it


S.Caterina - Oasi naturalistica Cervara Lat: 45.642164 Lon: 12.135065 19 m

Official Website: http://www.oasicervara.it


Fanzolo Lat: 45.710678 Lon: 11.986513 60 m

Official Website: www.comune.vedelago.tv.it


Morgano - Badoere Lat: 45.634761 Lon: 12.082923 25 m

Official Website: www.comune.morgano.tv.it


Piombino Dese - Levada Lat: 45.624697 Lon: 12.054234 27 m

Official Website: www.comune.piombinodese.pd.it


Castelfranco Veneto Lat: 45.671539 Lon: 11.926088 42 m

Official Website: www.comune.castelfrancoveneto.tv.it


Sorgenti del Sile Lat: 45.651964 Lon: 12.024186 29 m

Official Website: www.comune.treviso.it