Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Penitenza

Pubblicato da Renzo Piccin « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Penitenza

Pubblicato da Renzo Piccin « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: MTB CLUB Polcenigo MinEle: 41 m
Regione: Friuli Fine: MTB CLUB Polcenigo MaxEle: 1283 m
Città:
 
Polcenigo - Piancavallo -
Waypoints: 1 Dislivello salita: 1380 m
Distanza:
 
56.2 km
Downloads: 60 Dislivello discesa: 1370 m
Data report:
 
Apr 23, 2019
Pubblicato: May 25, 2008 Hits: 8902
           
  Votazione Media

Tags



mtb CLUB Piancavallo Polcenigo Pordenone Candaglia

Descrizione

Commenti






Istr.SIMB Renzo P.

 

  • PENITENZA.

Un percorso da caratteristiche che si dilungano nel tempo e nei chilometri e dal rilevante dislivello, senza abbandonare mai il biker ma ,ricco di suggestioni che poi alla fine, se compiuto, fa sentire grandi.

Note importanti: tranne per i primi e ultimi 10km è bene ricordare che l'escursione si snoda in un tracciato dove è necessario essere capaci e indipendenti. Un'escursione che chiede  buona gamba e perseveranza, ottimo terreno per mantenimento di fondo e capacità di concentrazione...oppure per un secondo allenamento... attenzione al non pentirvi... da qui il nome dato dai diversi partecipanti. Acqua e acqua è bene averne una scorta, anche se nei primi 10 Km si passano per due fontane artesiane le uniche. Poi solo i località Bornas e Piancavallo tramite i bar. Obbligo il necessaire del bun biker, completo ed efficiente come pure indumenti per il freddo e per le pioggie che se anche piena estate, in zona possono arrivare repentine e burrascose con ampi sbalzi termici. Un consiglio non esagerare nelle salite che invogliano a "tirare" specialmente i più allenati. La discesa è molto lunga e dissestata anche se non molto tecnica subisce parecchio le intemperie del meteo e stanca anche il biker esperto. Quindi non arrivate ad afrontare la discesa "cotti".

DESCRIZIONE

Si parte dalla sede della MTB CLUB, una zona privata e tranquilla ombreggiata da centinaia e centenari gelsi, dove è possibile tramite richiesta sostare per un picnic in tranquillità anche per i più piccini. Ci si dirige verso il lato Nord Ovest dell'aereoporto militare americano di Aviano. Non preoccupatevi se a pochi metri dalla vostra testa vi sfreccia veloce un caccia. Ci dirigiamo verso Castel d'Aviano, un luogo storico ricco di viuzze, palazzi antichi che magari scopriremo un'altra volta. Menzione va al palazzo Policreti e al bellissimo e rinominato Campo da gold che si ammira alla destra della prima salita. Passando per il santuario di Padre Marco d'Aviano arriviamo all'onomina località incontrando  la prima lunga salita su viale alberato e attraversata la pontebbana si raggiunge una antica chiesetta. 10 mt + in basso ua bella fontana artesiana è l'ideale per riempire le nostre scorte d'acqua. Volgendo lo sguardo ai monti iniziamo la salita con calma che con pendenz del 15-17% in circa 1,5 Km ci porta al santuario della Madonna del Monte. Da qui in poi la salita è costante con ampi tornati dapprima al riparo dal sole sotto boschi di faggeti e abeti e poi in quota scoperti a al Sud. Giunti Bornass a 650mslm siamo a metà del dislivello totale. Da qui affrontiamo l'ultimo tragitto detto dai più interminabile, con una pendenza media del 6-10% totalmente esposto a Sud, Sud Ovest con l'asfalto che uccide e l'unica preoccupazione è solo quella di spingere sui pedali per ancora circa 5Km. Verso la fine, dopo una galleria antislavine finalmente si rientra in bosco di faggetti e l'ombra e l'altezza (1000 mslm) ci dona un po' di refrigerio per affrontare gli ultimi tre tornati che in breve ci conducono in Piazzale della Pupa in centro Piancavallo a 1200 mslm. Il punto più alto e una fetta di torta in uno dei tanti bar è davvero meritata. Reintegrate le scorte d'acqua e abbigliamento adatto alla discesa di diregiamo verso la Baracca del Sauc dove con una discesa infinita su carrareccia dissestata ma dai grandi e particolari panorami si andrà a scendere per 10Km verso Dardago. Fate attenzione a non lasciarvi sfuggire alcuni punti carattersitici, come la gola dove nasce il torrente Artugna o, alla fine dove con una piccola deviazione ci si può ristorare presso la chiesetta di S.Tome, situata sotto le pareti di roccia a strapiombo sulla stretta vallata. Palestra alpina di allenamento. Siam di nuovo in asfato sino al cento di Dardago, dove prima del cimitero ci teniamo sotto la montagna per intraprendere dei bellissimi single track che in un ambiente particolare ci riportano senza accorgerci in centro Polcenigo. Ultimo 2 Km e siamo al punto di partenza. Alcune considerazioni. Il tracciato proposto conduce e collega un'infinità di altri tracciati montani di tutti i livelli, per altre info utili o per varianti non esitate a contattare l'istruttore.

N.B. Non farsi in condizioni climatiche non stabili, da soli e se non si conosce bene la zona. Avvisare sempe qualcuno dell'escursione e fissare un orario di ritorno. La zona, specialmente la vallata della discesa è poco battuta e di difficile accesso. Spesso i cellulari non hanno segnale. nche i gps perdono volentieri il collegamento con i satelliti (in tutta la nostra zona) forse per la bas usaf.

 

 

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Penitenza Escursione per pentirsi di aver perso la forma 56 Km 1380 m 1370 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

MTB CLUB FreeAdventure Lat: 46.010805 Lon: 12.518394 58 m