Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Pizzo S. Gabriele

Pubblicato da angelo d onofrio « »

Print version Email Link Google KML Download

Pizzo S. Gabriele

Pubblicato da angelo d onofrio « »


Sci alpinismo
« »
Stato: Italia Inizio: bosco san Pietro MinEle: 817 m
Regione: Abruzzo Fine: pizzo S. Gabriele MaxEle: 2387 m
Cittΰ:
 
San Pietro, Pretara
Waypoints: 7 Dislivello salita: 2572 m
Distanza:
 
12.9 km
Downloads: 59 Dislivello discesa: 1171 m
Data report:
 
Aug 19, 2018
Pubblicato: Aug 19, 4198 Hits: 3096
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Pizzo San Gabriele 2214 m per il Vallone di San Pietro

Località di partenza: strada che da san Pietro (TE) sale alla Macchia di San Pietro a quota 1100 m ca.; difficoltà BSA; esposizione nord, nord/est; cartografia Gran Sasso CAI L'Aquila.

Accesso: dall'uscita autostradale A24 di Colledara - San Gabriele si raggiunge Isola del Gran Sasso, di qui Pretara e quindi San Pietro. Dal paese si segue la strada asfaltata che inizia nei pressi del centro visita del Parco, fino a quota 1100 ca., quando l'asfalto lascia spazio al fondo sconnesso naturale che inizia a risalire nel bosco. Qui si lascia l'auto, a meno che non si possiede un fuoristrada con il quale è possibile proseguire fino a quota 1450 nei pressi di un rifugio di pastori.

Salita: Si segue la comoda strada sterrata nel bosco, ignorando le due deviazioni verso destra, fino a raggiungere un edificio in muratura con stalla annessa a quota 1450 m. Alle spalle del rifugio una traccia di sentiero taglia il bosco (da sx verso dx)  verso il visibile Pizzo San Gabriele ed in breve si raggiunge una radura che si taglia a mezza costa poco sopra il margine del bosco alla nostra destra. Dopo aver superato una breve fascia boscosa, si accede  nell'ampio Vallone di  San Pietro che si inizia a risalire verso la testata del vallone, che in ultimo presenta un erto cambio di pendenza fino a raggiungere la cresta. Proseguendo verso destra sull'ampia cresta, in breve, si perviene ad una selletta  sotto al ripido pendio  sommitale del Pizzo San  Gabriele sulla cui cima c'è una  lastra metallica con il volto  del Santo Gabriele in rilievo.

La discesa per l'itinerario di salita.

 

Monte Brancastello (2385 m) per la cresta delle Fienare e discesa per il canale nord e vallone di San Pietro

 

Località di partenza: strada che da san Pietro (TE) sale alla Macchia di San Pietro a quota 1100 m ca.; difficoltà OSA; esposizione nord; cartografia Gran Sasso CAI L'Aquila.

 

Accesso: dall'uscita autostradale A24 di Colledara - San Gabriele si raggiunge Isola del Gran Sasso, di qui Pretara e quindi San Pietro. Dal paese si segue la strada asfaltata che inizia nei pressi del centro visita del Parco, fino a quota 1100 ca., quando l'asfalto lascia spazio al fondo sconnesso naturale che inizia a risalire nel bosco. Qui si lascia l'auto, a meno che non si possiede un fuoristrada con il quale è possibile proseguire fino a quota 1450 nei pressi di un rifugio di pastori.

Salita: dallo stazzo si prosegue uscendo dal bosco in diagonale verso est (da dx verso sx) , tagliando un ripido pendio valangoso, fino a prendere un valloncello poco marcato che si risale interamente fino a guadagnare il filo di cresta. Si continua sempre sulla cresta, superando la Cima delle Fienare a 1985 m (panorama grandioso!!) dopo la quale  segue un tratto piuttosto affilata della cresta fino a raggiungere una comoda sella  dalla quale si inizia a risalire un ampio pendio, puntando ora alle rocce  (evitabili percorrendo una canalino a sinistra) che sembrano essere la cima.  Continuare ancora sulla cresta fino a raggiungere  prima la coma nord (ometto di pietre) e poi quella meridionale del Monte Brancastello  (2385 m) dove c'è il segnale  di vetta.

Discesa: Come detto il Brancastello ha due elevazioni contigue quasi pari per quota; tralasciando quella a sud con il segnale di vetta ci si porta sulla cimetta a nord, sporgendosi dalla quale si vede la parte alta del canale di discesa. Dalla cima ci si abbassa pochi metri per la cresta percorsa in salita e si piega decisamente a sinistra per entrare nel canalino che dalla vetta cala direttamente, molto ripido (35-40 gradi) nei primi duecento metri. Si prosegue nel bellissimo Vallone di San Pietro, dove  la pendenza si attenua , fino a quota 1500 ca. dove si esce dal vallone  per prendere verso destra una traccia di sentiero , seguendo il quale  si raggiunge nuovamente il rifugio dei pastori .

In alternativa a questo canale, se non in condizioni, si può percorrere un canale parallelo. Dalla vetta meridionale del Brancastello (quella con segnale metallico) ci si abbassa verso ovest proseguendo sul filo di cresta quasi in piano, dopo 30/40 metri piegare decisamente a destra immettendosi in un canale che in alto forma una S continuando a scendere tenendosi sempre verso destra fino ad incrociare il canale che scende direttamente dalla vetta nord del Brancastello. Le difficolta' sono analoghe al primo canale.

Nota: la traccia GPS in discesa riguarda proprio questa seconda possibilita', per la mancanza di neve all'imbocco del primo canale.

Foto ed altre gite su www.cavalieridellapolvere.blogspot.com

 

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Monte Branca No Description 6 Km 957 m 936 m
Vedi altimetria
Pizzo San Ga No Description 7 Km 1615 m 235 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

cambio pendenza Lat: 42.455681 Lon: 13.635897 1736 m

fondo del canale san Pietro Lat: 42.458316 Lon: 13.636272 1602 m

Inizio carrozzabile Lat: 42.474049 Lon: 13.641747 1127 m

Pizzo San Gabriele Lat: 42.451478 Lon: 13.628887 2223 m

radura (uscita dal bosco) Lat: 42.464848 Lon: 13.639687 1474 m

sella (cresta) Lat: 42.450183 Lon: 13.629169 2205 m

stalla Lat: 42.466347 Lon: 13.640740 1433 m