Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Monte Adone_01

Pubblicato da Marco Stenta « »

Print version Email Link Google KML Download

Monte Adone_01

Pubblicato da Marco Stenta « »


Ciclismo da corsa
« »
Stato: Italia Inizio: Bologna MinEle: 87 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Bologna MaxEle: 522 m
Città:
 
Bologna
Waypoints: 0 Dislivello salita: 843 m
Distanza:
 
55.7 km
Downloads: 15 Dislivello discesa: 836 m
Data report:
 
Dec 16, 2019
Pubblicato: May 2, 2008 Hits: 1956
           
  Votazione Media

Tags



Monte Colli bolognesi Adone, Brento,

Descrizione

Commenti






Rilassante giro ad anello a sud di Bologna con partenza ed arrivo nei pressi del parco giochi di via Piave, di fronte al'ospedale Maggiore; l' ampia disponibilità di parcheggi (a pagamento nei feriali) permette di arrivare con la machina da fuori Bologna.

Da via Piave si procede verso i viali di Bologna e, percorrendoli in senso antiorario, si raggiunge porta S. Mamolo; ogni metro di intenso traffico ci aiuterà ad apprezzare, se mai ce ne fosse bisogno, la pace ed il silenzio ce ci aspettano. Si prende per via S. Mamolo e poi al trivio con via Dei Colli (dx) e via Di Roncrio (sx) si prende per quest’ultima inoltrandosi su per una valle fresca e silenziosa tenendo un occhio alla simpatica uscita di gipponi frettolosi. Si sale e si prende al bivio per via Delle Lastre (dx) e poi ci si dirige verso Sabbiuno, affrontando con allegria un bello strappetto. Si segue la strada e, dopo aver superato il Sacrario di Sabbiuno alla nostra dx, si raggiunge Pieve Del Pino (chiesa a sx e fresca fontanella sulla dx). Al secondo incrocio si segue per Badolo. Raggiunto il ristorante (sulla sx della strada) ad un bivio si può scegliere: se si continua sulla stessa strada si scende sulla Porrettana e poi da qui si raggiunge Bologna passando per Sasso Marconi e Casalecchio. Invece oggi si prende la strada a sx passando davanti al ristorante. Brevissima discesa e poi si alternano un serie dolci salite ed un paio di strappi su cui si può spingere senza timore: “tanto saranno gli ultimi oramai” (F.G.). Alla nostra sinistra si stagliano le pareti di Monte Adone che guarda Monte Venere oltre Monzuno a sud. Dopo una bella sudata una corta discesa e un trivio: a dx si va per Monzuno ma noi prendiamo a sx e seguiamo la strada passando Brento e poi scendendo a valle per ricongiungerci alla Fondovalle Savena. Una facile pedalata defatigante in pianura ci riporta a Bologna dopo aver superato Pianoro e Rastignano. Siamo di nuovo sui viali. Al semaforo di fronte a Porta S. Stefano si prende a sx e si percorrono i viali si imbocca via S. Isaia a dx e poi seguendo la traccia si segue una serie quasi continua di piste ciclabili sino al punto di arrivo.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Monte Adone No Description 56 Km 843 m 836 m
Vedi altimetria