Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Enduro dei 3 Fiumi

Pubblicato da Cristiano Guarco « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Enduro dei 3 Fiumi

Pubblicato da Cristiano Guarco « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Cartosio MinEle: 226 m
Regione: Piemonte Fine: Cartosio MaxEle: 475 m
Città:
 
Cartosio (AL)
Waypoints: 0 Dislivello salita: 420 m
Distanza:
 
13.6 km
Downloads: 227 Dislivello discesa: 1206 m
Data report:
 
Apr 21, 2007
Pubblicato: Oct 27, 2007 Hits: 3558
           
  Votazione Media

Tags



Endoro 3 Fiumi, Cartosio, Enduro, Erro, Bormida

Descrizione

Commenti






MTB Enduro dei 3 Fiumi
Le tracce della gara di mtb Enduro (trasferimenti in salita, discese cronometrate) che si è tenuta questo giugno a Cartosio. DIstanza totale del giro, risalite comprese, di circa 30 km)
La Zona
Il percorso di gara si snoda tra le colline a cavallo tra Appennino e Monferrato, lungo lo spartiacque che separa le valli Erro e Bormida, nel territorio dei comuni di Montechiaro, Spigno e Cartosio; il panorama è caratterizzato dalle grigie macchie dei “calanchi”, acuti solchi ed aeree creste creati dall’erosione, e dal verde dei boschi di roveri e castagni che regalano dei graditissimi tratti in ombra; il fondo è di tipo sedimentario, antiche sabbie compattate che offrono un grip spettacolare dopo le prime sensazioni di cedevolezza. Le prove speciali sono ricavate in larga parte su singletracks creati appositamente e quindi ricchi di cambi di pendenza, curve, dossi.

 

PS 1 “Gli Arbi’” (5,2 km, dislivello negativo 280m)
Dalla cima del cucuzzolo ci si butta verso il fitto di un boschetto, la traccia è stretta e contorta, qualche contropendenza, una bella compressione: non si pedala un granchè ma si fanno cento curve, qui è molto importante avere ritmo ed agilità; usciti dal bosco si percorre qualche metro di strada più larga per poi gettarsi nel pump track del “torrione” molte gobbe e vallette si alternano a tratti più rocciosi per il nostro divertimento totale; un tornante sottostante il torrione segna la fine di questo tratto e l’inizio della parte finale veloce pedalata, con alcuni guadi.

 

PS 2 “Il Cane Morto” (1,8 km, dislivello negativo 245 m)
E’ il tratto di percorso più caratteristico, interamente su di una cresta di tufo, l’inizio è abbastanza veloce, larghi tornantini senza parapetto immettono su un primo tratto in leggera salita, se l’inerzia è sufficiente, non si deve pedalare per giungere ad un tratto in bosco un po’ sconnesso, a seguire un tratto diritto da fare mollando il più possibile per cercare di arrivare in cima alla rampa successiva senza dover mettere il piede a terra; a questo punto siete su di una specie di terrazzino sospeso nel vuoto, il tracciato è quella sottile striscia che picchia verso il basso sulla cresta, anche qui è meglio usare il freno con parsimonia ed aspettarsi un bel fondo corsa nella compressione. A questo punto il sentiero diventa un po’ più rilassante, ma molto veloce: un tratto quasi dritto lancia verso il muro finale, una specie di labirinto tracciato su una cresta molto ripida con tantissime curve e non troppa tenuta.

 

PS 3 “La Panoramica” (2,7 km, dislivello negativo 195 m)
Pur mantenendo la sua caratteristica di dislivello negativo, la 3°PS è quella che piace di più ai pedalatori: sempre su cresta, presenta diversi tratti pianeggianti o in leggera salita, da non prendere “ a fuoco” per non piantarsi; il finale è ambientato in una specie di savana dalla bassa vegetazione senza troppi patemi.

 

PS 4 “La Speciale” (3,9 km, dislivello negativo 275 m)
Da decenni è sfruttata dagli enduristi locali e da qui il nome, è la sagra della velocità, con sponde così alte che è impossibile uscire, quando sei dentro ti senti una biglia da spiaggia, il rischio (?) è di perdersi giocare con le sponde invece di pensare a fare il tempo, alla fine del tufo si entra nel bosco: ambiente nuovo e diverso, tornantini, brevi passaggi in salita; ad un certo punto una pietraia ripida lancia nel tratto finale del rio Cruera, da pedalare velocemente, il finale è mitico: guado del torrente Erro e fine PS.
Un  chilometro di stradone e si è in piscina!!

Info: www.mtbenduro.it

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
1a_Gli Arbi No Description 5 Km 180 m 394 m
Vedi altimetria
2a_CaneMorto No Description 2 Km 17 m 235 m
Vedi altimetria
3a_LaPanoram No Description 3 Km 95 m 227 m
Vedi altimetria
4a_ProvaSpec No Description 4 Km 128 m 350 m
Vedi altimetria