Torcole e Matti FR

Pubblicato da Paolo C  


Ciclismo MTB
Stato: Italia Inizio: Vergato MinEle: 194 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Vergato MaxEle: 783 m
Cittą: Vergato Waypoints: 0 Dislivello salita: 1140 m
Distanza: 22.6 km Downloads: 142 Dislivello discesa: 1140 m
Data report: Apr 1, 2007 Pubblicato: Apr 1, 2007 Hits: 2761
           
 

Descrizione



Periodo consigliato: Tutto l'anno (meglio se il terreno non è troppo bagnato).

 

Tipo: Cross country, free ride 

 

Località di partenza:    Parcheggio della Tabina .

 

Accesso: Da Bologna prendere la porrettana  SS 64, in direzione Vergato. Prima di arrivare a Vergato all'incrocio con la SP24 per Grizzana in località Tabina prendere a sinistra e parcheggiare.

 

.

 

 

Descrizione: Variante del giro classico delle Torcole con l'aggiunta di una bel FR per la discesa dei “matti” e un variante finale FR che è una “chicca”. Procedere in salita per la SP24 , dopo alcuni tornanti prendere una strada bianca sulla Dx ( quota 268 m) che con  alcuni ripidi strappi vi porta rapidamente in quota. Seguire segnavia Cai 134.  Si passa per il borgo delle Lastre e si continua ancora a salire.  Un altro paio di strappi prima di arrivare al borgo semi-abbandonato di Buda di sopra .  Passato il borgo di Riolo in breve si arriva alla strada asfaltata che arriva da Rodiano.  Prendere a Dx in salita. Dopo alcune  centinaia di metri prendere una strada a DX e alla curva proseguire diritti per un sentiero nel bosco. Arrivati al termine del sentiero, prendere a Sx per una carrareccia e alla fine di questa a Dx.  Siete arrivati in cima al crinale di monte Radicchio.  Si segue il sentiero di crinale ; attenzione a prendere un single track in discesa sulla Sx.  Il sentiero si addentra nel bosco e dopo una serie di sali e scendi dopo una salita (grotta sul lato Dx) all'incorcio si prende il sentiero che gira di 360°.  Comincia qui il bel FR dei matti.  Primo tratto tranquillo, poi iniziano i gradoni su pietra e il singole track si fa impegnativo.  Altri passaggi trialistici e si arriva al un pratone in discesa.  Il sentiero passa a fondo in terra ; ancora alcuni passaggi interessati, poi il sentiero si allarga (ma non molla la sua decisa pendenza) e infine si arriva ad un gruppo di case (già incontrato nella salita precedente).  Si ripete il tratto in salita .  Arrivati sul crinale al bivio si procede diritti fino al  “quadrivio”. Qui per le “Torcole” prendere il sentiero a DX .  La discesa è molto tecnica e impegnativa.  Una volta terminata arrivati al torrente, prendere un sentiero sulla SX (poco visibile) che vi butta nel greto del torrente (a DX si segue il tracciato del percorso Radicchio2).  Da qui in breve ci si ricollega alla parte finale della discesa “torcoline”.  Arrivati alla strada bianca questa volta prendere a DX e poi a SX. Una ultima variante “spianata e ripulita” di recente dai gloriosi esploratori del Kicece, consente di tornare alla Tabina saltanto un bel tratto di asfalto e gustandosi alcuni passaggi trialistici di tutto rispetto (seguire traccia GPS) .  Si arriva sull'asfalto all'ultimo tornante e dopo 100m al parcheggio.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Radicchio7 No Description 23 Km 1140 m 1140 m