Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Il '500 a Padova

Pubblicato da Turismo Padova Terme Euganee « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Il '500 a Padova

Pubblicato da Turismo Padova Terme Euganee « »


Trekking
« »
Stato: Italia Inizio: Scuola del Carmine MinEle: 9 m
Regione: Veneto Fine: Oratorio del Redentore MaxEle: 27 m
Cittΰ:
 
Padova
Waypoints: 21 Dislivello salita: 50 m
Distanza:
 
4.8 km
Downloads: 284 Dislivello discesa: 53 m
Data report:
 
Mar 23, 2007
Pubblicato: Mar 24, 2007 Hits: 5807
           
  Votazione Media

Tags



padova cinquecento

Descrizione

Commenti






Affreschi e architetture del Cinquecento a Padova

Nome del tour: Il Cinquecento a Padova

Luogo partenza: Scuola del Carmine

Luogo fine Tour: Oratorio del Redentore

Con la caduta della Signoria dei Carraresi avvenuta nel 1405 Padova passò a far parte del territorio della Repubblica Serenissima, condizione che perdurerà, salvo una brevissima parentesi nel 1509, sino al 1797. Sotto l’egida veneziana Padova visse un lungo periodo di tranquillità che favorì lo sviluppo economico e il conseguente rinnovamento edilizio. Riconosciuta la posizione strategica di Padova, i veneziani assunsero il controllo diretto sia del potere politico e militare che dell’amministrazione dello Studio. Il ‘500 in particolare fu un secolo ricco di cambiamenti, in cui Padova fu ancora una volta protagonista, dopo lo splendore trecentesco e il fervore quattrocentesco, dei grandi circuiti culturali.
A difesa della città venne innalzata una nuova cinta muraria (vedi itinerario Mura e Porte) con interventi di celebri architetti tra cui Michele Sanmicheli, Guglielmo Bergamasco, Bartolomeo da Alviano e Giovan Maria Falconetto. Nel 1508 nacque a Padova in via dei Rogati Andrea di Pietro della Gondola, divenuto famoso in tutto il mondo con il nome di Andrea Palladio, architetto che seppe creare una nuova tipologia di architettura soprattutto per le ville di campagna. Del Palladio, nella provincia di Padova, sono la Villa Cornaro a Piombino Dese e la Villa Pisani a Montagnana. Sempre in questo secolo sono attivi nel padovano anche Dario Varotari (Villa Emo Capodilista -La Montecchia), Vincenzo Scamozzi (Villa Molin a Mandriola, Villa Duodo e Villa Emo a Monselice), Jacopo Sansovino (interventi nella Basilica del Santo, Villa Garzoni Carraretto a Pontecasale di Candiana), Andrea Moroni (Palazzo del Municipio, Cortile dell’Università).
In ambito scientifico si distingue lo Studio Patavino con la presenza galvanizzante di Galileo Galilei presso l’Università di Padova, la fondazione dell’Orto Botanico, primo orto botanico universitario istituito nel 1545 come Giardino dei Semplici, mentre è del 1594-95 la progettazione del primo teatro anatomico stabile del mondo, ideato per l’Università di Padova dal famoso patologo Girolamo Fabrici d’Acquapendente. Anche in campo pittorico si mantenne l’alto livello raggiunto nei secoli precedenti grazie alla presenza di artisti quali Tiziano (opere nella Scoletta del Santo), Paolo Veronese (sua è la grande pala nella Basilica di s. Giustina), Bartolomeo Montagna che decorò lo splendido Salone dei Vescovi all’interno di Palazzo Vescovile, Domenico Campagnola, Stefano dall’Arzere e Girolamo dal Santo (autori della decorazione pittorica di numerose Sale cittadine tra cui l’Oratorio di San Rocco, la Scoletta del Carmine, la Sala dei Giganti, per citarne solo alcune), Dario Varotari, autore del ciclo nella Scuola della Carità, e Lambert Sustris, decoratore dell’Odeo voluto dall’illuminato mecenate Alvise Cornaro. Cambiò anche l’aspetto della città con i progetti di Andrea Moroni e di GiovanMaria Falconetto per l’architettura civile e difensiva, quelli di Andrea della Valle per la Basilica di s. Giustina e per la Cattedrale, la ristrutturazione o edificazione di numerosi palazzi, tra cui il Palazzo del Capitanio, il Palazzo di Montivecchi, Palazzo Moroni, Palazzo Molin.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Itinerario_N Il '500 a Padova 5 Km 50 m 53 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Scoletta del Carmine Lat: 45.412710 Lon: 11.873790 12 m

Oratorio di S.Rocco Lat: 45.408600 Lon: 11.875070 47 m

Link


Liviano Lat: 45.407980 Lon: 11.872140 15 m

Link


Palazzo del Capitanio Lat: 45.407770 Lon: 11.872700 12 m

Palazzo Bo' Lat: 45.406600 Lon: 11.876850 18 m

Link


Cattedrale del Duomo Lat: 45.406960 Lon: 11.872180 8 m

Palazzo Vescovile Lat: 45.406350 Lon: 11.872460 14 m

Link


Palazzo degli Specchi Lat: 45.405680 Lon: 11.869780 44 m

Palazzo Moroni Lat: 45.406690 Lon: 11.875680 23 m

Scuola della Carita' Lat: 45.405430 Lon: 11.880280 25 m

Chiesa di S.Francesco Lat: 45.405200 Lon: 11.880590 34 m

Odeo del Cornaro Lat: 45.402230 Lon: 11.882410 11 m

Link


Scuola del Santo Lat: 45.401210 Lon: 11.879670 14 m

Orto Botanico Lat: 45.399600 Lon: 11.879740 10 m

Link


Basilica di S.Giustina Lat: 45.397110 Lon: 11.878580 12 m

Link


Palazzo Grimani Lat: 45.397780 Lon: 11.874770 11 m

Palazzo Dolfin Lat: 45.394190 Lon: 11.872140 18 m

Palazzo Molin Lat: 45.393010 Lon: 11.871410 18 m

Oratorio del Redentore Lat: 45.392810 Lon: 11.871300 17 m

Palazzo Zacco o degli Armeni Lat: 45.398559 Lon: 11.875172 13 m

Palazzo Montivecchi Lat: 45.409159 Lon: 11.873595 24 m