Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Tremalzo-Caplone

Pubblicato da Lorenzo Danzi « »

Print version Email Link Google KML Download

Mappa

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Tremalzo-Caplone

Pubblicato da Lorenzo Danzi « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Riva MinEle: 70 m
Regione: Trentino Fine: Riva MaxEle: 1863 m
Città:
 
Riva
Waypoints: 11 Dislivello salita: 3094 m
Distanza:
 
80.0 km
Downloads: 688 Dislivello discesa: 3063 m
Data report:
 
Nov 17, 7468
Pubblicato: Jun 15, 2005 Hits: 6013
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Giro impegnativo ma denso di soddisfazioni. Il giro ha come base Riva del Garda. Il primo obiettivo di giornata è il Tremalzo. Per raggiungerlo si sale prima dolcemente seguendo la "Ponale" e poi in direzione di Molina di Ledro, cercando di evitare di mantenersi sulla strada statale. Si sale poi lungo il percorso della Rampiledro che ci porta prima a Passo Nota e poi dopo infiniti tornanti in cima al Tremalzo. Ci si lancia in discesa fino al Rifugio Garda, dove si piega a sinistra scendendo ulteriormente fino a Bocca Lorina. La strada rincomincia a salire: l'obiettivo è ora il Caplone. In realtà non si giunge in cima ma ci "limita" a transitare per Bocca Campei. Ancora un pò di sali-scendi e poi finalmente la discesa. Non essendoci molti punti di riferimento un GPS è di sicuro aiuto. Si transita quindi per Alpo e poi in discesa su uno sterrato veloce. In prossimità di una casa lo sterrato si tramuta in sentiero elettrizzante che conduce fino al ponte Regà. Da qui, in asfalto, si sale fino al passo d'Ampola. Per evitare di percorrere ulteriormente la SS240 si sale per circa un km lungo la strada asfalta che porta al Tremalzo. Si scende quindi su una cementata fino a Tiarno di Sopra e da qui si percorre tutta la Val di Ledro fino a Molina, evitando il più possibile la SS. Si risale leggermente fino a Lengos per sfruttare una divertente mulattiera che conduce a Prè. Da qui si può percorrere il sentiero percorso all'andata o in alternativa (come proposto in questo tour) risalire per alcune centinaia di metri sulla ciottalata che va verso Leano, per poi prendere un sentierino, ai più sconosciuto, che porta a Biacesa. Passato l'abitato si piega verso la strada nuova per Pregasina. Per prendere la sterrata che porta alla "Vecchia Pregasina". La sterrata si conclude con un corto sentierino tecnico. Da qui si scende fino a Riva costeggiando il lago. Giro impegnativo, non percorribile in stagioni fredde.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Caplone No Description 80 Km 3094 m 3063 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon