Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Camignada

Pubblicato da alessandro chiostri « »

Print version Email Link Google KML Download

Mappa

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Camignada

Pubblicato da alessandro chiostri « »


Corsa
« »
Stato: Italia Inizio: MinEle: 827 m
Regione:
 
Trentino e Veneto
Fine: MaxEle: 2578 m
Città:
 
Waypoints: 0 Dislivello salita: 2061 m
Distanza:
 
31.2 km
Downloads: 91 Dislivello discesa: 2974 m
Data report:
 
Aug 6, 2006
Pubblicato: Aug 7, 2006 Hits: 3192
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






"La Camignada poi sié refuge" parte alle 8 davanti al lago di Misurina. Si prosegue verso la strada per le Tre Cime, che si abbandona al casello di pedaggio per deviare sul sentiero 101 che costeggia il Cadin delle Bisse. Al Rifugio Auronzo (2330 m) c'è il primo posto di controllo. Seguendo la carreggiabile si oltrepassa la chiesetta della Madonna delle Crode e si arriva al Rifugio Lavaredo (2344 m), secondo posto di controllo e primo punto di ristoro. Proseguendo per il sentiero 104 si raggiunge Forcella Lavaredo (2454 m) in un quadro meraviglioso di crode, tra cui la stupenda visione delle pareti Nord delle Tre Cime di Lavaredo. Passando poi sotto alle pareti Ovest della Croda Passaporto e del Paterno, in leggera salita si arriva a Forcella Toblin con il Rifugio Locatelli (2405 m), terzo posto di controllo.
L'itinerario prosegue a est sul segnavia 101, sotto i ghiaioni che scendono dal Paterno, passando sopra l'Alpe dei Piani, con i bellissimi laghetti omonimi.
Il sentiero ora sale ripido fino a raggiungere Forcella di Cengia (2522 m), con il Rifugio Piani di Cengia, quarto posto di controllo.
Si scende poi leggermente su una cengia nella roccia scavata dagli Alpini e si attraversa il Passo Fiscalino (2528 m), antico confine politico.
Una ripida discesa porta al Rifugio Zsigmondy-Comici (2224 m), secondo posto di ristoro, per poi proseguire sotto il vasto piedistallo ghiaioso della Croda dei Toni. La successiva salita porta a Forcella Giralba (2431 m), dalla quale si scende in breve al Rifugio Carducci (2297 m), sesto posto di controllo e terzo posto di ristoro.
Inizia qui la lunga discesa verso Auronzo attraverso la Val Giralba, in fondo alla quale si trova il Pian delle Salere, con l'ultimo posto di controllo. Terminata la discesa, si attraversa la strada statale e con una  esse attraverso l'erba saliamo sulla pista ciclabile sterrata parallela al fiume.  Attraversato l'Ansiei in località Reane (presso le seggiovie), costeggiamo il fiume fino ad arrivare al primo ponte del lago di Auronzo, attraversato il quale si giunge all'arrivo situato presso la Spiaggia del Bucintoro (864 m).

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Track 1 No Description 31 Km 2061 m 2974 m
Vedi altimetria