Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Niagara "classic"

Pubblicato da Paolo C « »

Print version Email Link Google KML Download

Mappa

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Niagara "classic"

Pubblicato da Paolo C « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Panico MinEle: 123 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Panico MaxEle: 673 m
Città:
 
Sasso Marconi
Waypoints: 0 Dislivello salita: 689 m
Distanza:
 
12.5 km
Downloads: 283 Dislivello discesa: 690 m
Data report:
 
Jun 18, 2006
Pubblicato: Jun 18, 2006 Hits: 2927
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Periodo consigliato: Nei periodi caldi e asciutti .

Tipo: FR e cross country, breve tratto su asfalto

Località di partenza: Panico sulla SS 64 ; parcheggio nella zona industriale.

Accesso: Da Bologna prendere la SS 64 (porrettana) verso Sasso Marconi (oppure uscita Sasso Marconi della autostrada A1 Bo-Fi). Arrivati a Sasso Marconi proseguire per la SS64 fino alla località Panico . Poco dopo una curva a gomito a Dx prendere la prima a Sx che porta ad una ampio slargo in prossimità della zona industriale di Panico.

Descrizione: Il percorso comincia subito con una ripida salita su sterrato che di prende proprio di fronte al parcheggio e sale verso Luninasio. Al termine dello sterrato inizia l’asfalto (prendere a Sx in salita) e al bivio tenere la Sx e al secondo incrocio prendere a Dx su Via Medelana. Passato il centro di Luminasio, proseguire sempre in salita e su asfalto. Passare la località di Storiano (di sotto e di sopra) e a quota 600 m slm prima della loc.

La Costa, prendere un sentiero a Dx che costeggiando la strada asfaltata vi porta al crocevia proprio sotto il monte Luminasio. Prendere a Dx e dopo un breve tratto di asfalto prendere un sentiero a Dx nel bosco. Dopo una breve ma divertente discesa prendere a DX (seguire traccia GPS). Dopo un breve tratto di sali scendi inizia la discesa; al primo incrocio prendere il sentiero a Dx . Il sentiero diventa sempre più impegnativo con passaggi molto tecnici.

Passata una casa diroccata sulla DX si incontra “lo scivolo” un tratto di roccia arenaria che sembra una pista da bob. In breve si arriva al tratto denominato “Niagara”, uno stupendo free ride nel torrente che vi porta fino al Molino Oggioletta.

Il torrente (nei periodi secchi) è perfettamente percorribile in bici, anche nelle piccole cascatelle, in quanto il fondo di roccia arenaria grantisce una buona tenuta. Attenzione solo nelle pozze dove il livello dell’acqua può essere anche di mezzo metro. Appena il torrente passa sotto un ponte prendere a Dx e risalire sulla strada. Siete arrivati al Molino Oggioletta; dopo un tratto in salita si arriva alla località Casola (qui si può seguire la strada bassa o alta).

Ci si ricongiunge al tratto fatto all’andata e al pratone sulla Sx, salirlo fino alla cima e quindi scendere per il sentiero che di trasforma in uno spettacolare TOBOGA non privo di sorprese (anche questo scoperto dagli “esploratori” del KICECE). Al pilone della alta tensione prendere il single track sulla Sx. Il sentiero termina nella parte iniziale dello sterrato fatto in salita e in breve si arriva al parcheggio.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Niagara No Description 13 Km 689 m 690 m
Vedi altimetria