Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Rincine01

Pubblicato da Paolo C « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Rincine01

Pubblicato da Paolo C « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Rincine MinEle: 555 m
Regione: Toscana Fine: Rincine MaxEle: 1367 m
Città:
 
Rincine
Waypoints: 11 Dislivello salita: 1803 m
Distanza:
 
30.7 km
Downloads: 3 Dislivello discesa: 1835 m
Data report:
 
Mar 11, 2017
Pubblicato: Mar 11, 2017 Hits: 416
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Difficoltà tecnica: medio/alta (in alcuni passaggi) Impegno fisico necessario: medio/alto  pendenza max in salita +37% e in discesa -60% Cartografia: Carte CTR Periodo consigliato: Tutto l’anno nei periodi asciutti Tipo: XC, FR e sterrati Località di partenza: Campo all’Oca (vicino all’omonimo campeggio, poco distante da Rincine) Accesso: Prendere l’autostrada A1 verso Fi e uscire a Barberino del Mugello. Seguire la e proseguire fino all’uscita Impruneta. Seguire la SP551 in direzione Londa/Rincine. Passato il paesino di Londa in breve si raggiunge Rincine e da qui seguire le indicazioni per il campeggio. Nella zona antistante si trova un ampio parcheggio. Descrizione: Dopo diverse segnalazioni di amici bikers, finalmente anche noi siamo andati a Rincine; un vero bike park con tracciati molto flow e divertenti (perfettamente segnati). Volendo c’è un servizio navetta che porta da Rincine a Faggio Tondo e si possono fare anche 8 discese in un giorno per oltre 4000 m di dislivello ! Noi ci siamo limitati a 3 discese con salite pedalata; ma la prox volta….navetta ! Da Campo all’Oca siamo scesi a Rincine per il sentiero dei Mandri; un bell’inizio. Un primo tratto flow con belle curve quasi tutte in appoggio, qualche saltino, compressioni e risalite; nel tratto finale, qualche ripidone e passaggio su roccette, gradoni e poi di nuovo bel curve in appoggio fino a Rincine (dove parte la navetta). Salita sulla bella Forestale, molto graduale e con ottimo fondo. Un giro al bel laghetto di Anina e poi abbiamo ripreso la forestale. Ad un bivio abbiamo preso a Sx per una ripida rampa (ma pedalabile) un dura salita che porta verso l’attacco del FR Sant’Elena. Dopo lo strappo iniziale la salita diventa più pedalabile ma sempre più ripida della forestale. Si incontra a Dx la partenza di S.Elena (il tratto basso); noi procediamo per lo sterrato che continua a salire verso la vetta del Monte Massicana. Lo sterrato esce dal bosco, la pendenza non molla. Si arriva ad un bivio e si prende a SX e dopo una breve discesa si risale (breve tratto a spinta) alla vetta del Massicana col il bel panorama a 360° del parco del Casentino. Qui si prende un sentiero poco visibile e non molto segnato (meglio seguire la traccia sul GPS) ma veramente splendido ! Un tracciato flow con curve “naturali” con sponda e compressioni e risalite disegnato per le mtb; passaggi su roccia, gradoni, ripidoni e ancora tratti flow e traversi. Un tracciato poco frequentato ma molto bello soprattutto perché nella sua “naturalezza” le bici scorrono che è un piacere… Si arriva all’inizio del S.Elena basso. Qui il tracciato pur sempre bello e scorrevole, mostra più evidente la mano dell’uomo. Il tratto è scorrevole, un po’ più tecnico nel primo tratto, decisamente più tranquillo nella parte finale. Ci fermiamo all’inizio del sentiero Calimara e prendiamo a Dx per risalire per la forestale. Questa volta però procediamo diritti al bivio e saliamo fino a Faggio Tondo. Un piccolo strappo su erba e arriviamo alla partenza del sentiero Motta. Bellissimo tracciato, sempre scorrevole, ma vario; tratti con serie di curve in appoggio, salini quasi naturali, tratti più tecnici su roccia; anche qui il tratto finale è più tecnico. All’incrocio col sentiero Oca, prendiamo Dx e in breve si arriva alla partenza della navetta. Riprendiamo la forestale per l’ultima salita di nuovo fino a Faggio tondo. Questa volta prendiamo il sentiero Ratoio a Sx. Un breve sentiero ci porta alla partenza. Tratti flow si alternano con tratti più tecnici, sempre veloci, ma con fondo in roccia o sassi smossi e qualche canala; anche questo tracciato ha la sua particolarità. Il sentiero arriva al parcheggio a Campo all’Oca. Compagni di avventura; Angelo e Roberto

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Rincine01 No Description 0 Km 0 m 0 m
Vedi altimetria
Rincine01 No Description 30 Km 1801 m 1802 m
Vedi altimetria
Variante x R No Description 1 Km 2 m 30 m
Vedi altimetria
x Motta No Description 0 Km 0 m 3 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Pk Campo all'Oca Lat: 43.866770 Lon: 11.618371 761 m
Pk Campo all'Oca

Rincine Lat: 43.871084 Lon: 11.608906 557 m
Rincine (Navetta)

M.Massicaia Lat: 43.881964 Lon: 11.644114 1362 m
M.Massicaia

S.Elena FR Lat: 43.881745 Lon: 11.644085 1359 m
S.Elena FR

S.Elena FR (bassa) Lat: 43.876150 Lon: 11.641585 1088 m
S.Elena FR (bassa)

Calmara (start) Lat: 43.871053 Lon: 11.623269 757 m
Calmara (start)

Salita forestale Lat: 43.871289 Lon: 11.608936 556 m
Salita forestale

sx (mandri) dx (Oca) Lat: 43.868579 Lon: 11.616757 730 m
sx (mandri) dx (Oca)

Ratoio FR Lat: 43.864951 Lon: 11.634519 987 m
Ratoio FR

Motta FR Lat: 43.866028 Lon: 11.637812 1026 m
Motta FR

Lago dell'Anina Lat: 43.877374 Lon: 11.629600 779 m
Lago dell'Anina