Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

M Radicchio 12 3x

Pubblicato da Paolo C « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

M Radicchio 12 3x

Pubblicato da Paolo C « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Tabina MinEle: 82 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Tabina MaxEle: 693 m
Città:
 
Vergato
Waypoints: 4 Dislivello salita: 1435 m
Distanza:
 
22.6 km
Downloads: 10 Dislivello discesa: 1336 m
Data report:
 
Jan 24, 2016
Pubblicato: Jan 24, 2016 Hits: 201
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Difficoltà tecnica: Alta  Pendenza max : discesa -84% salita +50% Impegno fisico necessario: medio/alto Cartografia: Carte CTR Periodo consigliato: Nei periodi asciutti Tipo: AllMountain, free ride e asfalto (poco) Località di partenza: Parcheggio nella ZI della Tabina . Accesso: Da Bologna prendere la porrettana SS64, in direzione Vergato. Prima di arrivare a Vergato e poco prima della Tabina, svoltare a Dx nella ZI e si trova un ampio parcheggio che nei WE è vuoto . Descrizione: bella compilation di tre discese FR e relative salite (alcune belle toste con tratti a spinta) nella zona di Monte Radicchio. Una delle discesa per noi è inedita e l’abbiamo chiamata Torcolacce (con tanta fantasia) perché è bella tosta (anche più impegnativa delle mitiche Torcole). Si parte dal parcheggio e dopo un breve tratto di Porrettana verso Vergato, si svolta alla Tabina e si sale su asfalto fino alle Lastre e si procede passando per Rede. La strada ha una buona pendenza (qualche strappo prima di arrivare a Buda di sopra). Qui si prende a DX e passate le case abbandonate ad un bivio si tiene la sx. Il sentiero sale deciso su roccia (alcuni tratti a . spinta) e poi su un ripido sentiero in terra tra le ginestre. Dopo una curva a Dx si intercetta il FR del Black Scorpion (qualche decina di metri a valle del punto di partenza). Si segue il bel single track del BS che nel tratto alto è guidato e scorrevole. Dopo un bel ripidone su roccia, tenere la Dx e poi a sx. Qualche sali scendi e poi tratto veloce in discesa fino ad arrivare allo sterrato in località Rende. Si svolta a Sx e si ritorna indietro sullo sterrato già percorso per un breve tratto e dopo una Maestà si svolta a Dx. Breve salitella e poi il BS riprende la sua discesa. Ancora tratti scorrevoli, attenzione ad un passaggio un po’ esposto e poi un ultimo tratto di crinale prima dell’ultimo tratto di tornatini e ripidone finale Si risale a Laste e prima di arrivare a Rende al tornante si svolta a Dx. La carrareccia sale graduale nel primo tratto ed è pedalabile, poi aumentano gli strappi (alcuni non pedalabili) su fondo in terra (rischio fango nei periodi umidi) un tratto in quota di traverso e poi lo strappo finale che porta al quadrivio proprio all’imbocco delle Torcole. Si prosegue per il sentiero di crinale (qualche Sali-scendi) e poi ad una selletta si tiene il sentiero a Dx che sale leggermente e appena scollinati inizia il FR delle Torcolacce . Il primo tratto scorrevole con qualche gradone e salto naturale (fondo in roccia, terra e brecciolino). Poi si arriva ad un crinale e qui inizia il tratto bello tosto; pendenza oltre l’80% fondo in roccia e brecciolino, tenuta delle gomme scarsa ma ci avventuriamo nella discesa che praticamente non consente di arrestare la bici se non in brevi tratti meno ripidi. Sarebbe consigliabile di fare questa impegnativa discesa dopo una pioggia per poter evitare il brecciolino ed avere una buona tenuta. Il tratto finale di divide; a dx un paio di tornanti più tranquilli e diritti il ripidone finale da mozzafiato, ma la tenuta è discreta e soprattutto buono lo spazio di arresto finale !! si arriva nel canyon dove arrivano anche le Torcole e le Torcoline. Si segue il bel canyon e si risale poi a Laste. Qui si prende poi a SX una strada sterrata che scende e poi sale decisa verso Ca Vallicelli. La salita presenta diversi strappi ripidi (comunque pedalabili) e tratti più pianeggianti dove poter “tirare il fiato”. Ad un tonante a Sx prendere la strada a Dx (fondo erba e terra) che sale con pendenza media per poi aumentare. Alcuni brevi tratti a spinta per prendere fiato e in breve si arriva alla casa diroccata di Collina. Qui si svolta a DX e dopo un paio di brevi Sali-scendi si prende un sentierino a Sx (poco visibile). Qui inizia il Razor Black, onore al merito di chi l’ha segnalato e di coloro che l’anno pulito e migliorato; adesso è veramente un gioiellino. Scorrevole e divertente, qualche salto naturale (segnalato da macchie rosse) , passaggini tecnici, tornantini e gimkane tra gli alberi (nel tratto finale). Si arriva su una carrareccia che scende tranquilla verso Calvenzano e da qui a dx per la Porrettana in breve si rientra al parcheggio. Compagni di avventura; Angelo, Matteo, Roberto, Sabino

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
M_radicchio1 No Description 23 Km 1435 m 1336 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Pk ZI Tabi Lat: 44.302760 Lon: 11.129145 84 m
PK ZI Tabina

BS Start Lat: 44.330105 Lon: 11.118138 661 m
BS Start

Torcolacce Lat: 44.330473 Lon: 11.128029 682 m
Torcolacce

RB Start Lat: 44.311965 Lon: 11.135677 533 m
Razor Black start