Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Tiravento Montalto3

Pubblicato da Paolo C « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Tiravento Montalto3

Pubblicato da Paolo C « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Premilcuore MinEle: 406 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Premilcuore MaxEle: 1120 m
Città:
 
Premilcuore
Waypoints: 12 Dislivello salita: 1495 m
Distanza:
 
31.7 km
Downloads: 34 Dislivello discesa: 1463 m
Data report:
 
Feb 23, 2014
Pubblicato: Feb 23, 2014 Hits: 1073
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Difficoltà tecnica: alta (nel tratto FR la traccia è incerta)  Pendenza discesa -33% salita +22% Impegno fisico necessario: alto Cartografia: Carte Cai dei sentieri Periodo consigliato: Nei periodi asciutti e senza neve. Tipo: AllMountain, FR e asfalto . Località di partenza: Parcheggio di Premilcuore Accesso: Da Bologna prendere la Autostrada A14 direzione Ancona. Uscire a Faenza e prendere la via Emilia (SS9) direzione Forli. Prima di arrivare a Forli prendere a Dx per via Carbonara in direzione della SS 67. Alla SS67 prendere a Dx, direzione S.Benedetto in Alpe. Percorsi ca. 20km sulla SS67 prendere a Sx per la SS 23 direzione Premilcuore. Arrivati alla SS99TER prendere a Dx e in ca. 10 Km siete a Premilcuore. Prendere a Sx per il centro abitato e passate le prime case prendere a Sx per una strada in discesa che porta ad un ampio parcheggio.. Descrizione: Lasciato il parcheggio si sale verso il centro abitato e qui a Dx e poi SX si prende la strada asfaltata per Fiumicello . Passato il paesino procedere in salita (sempre molto graduale); dopo alcuni Km sulla Sx parte una carrareccia (dopo una sbarra) , la salita aumenta come pendenza ma è sempre ben pedalabile. Dopo una serie di tornanti, la salita prosegue fino alla sella detta “Finestrona” che consente una bella vista della vallata. La strada prosegue ancora con lieve pendenza fino ad incrociare il sentiero CAI 313 sulla Sx. Comincia qui lo stupendo FR di Tiravento. Dopo un primo tratto con un passaggio tecnico impegnativo, sulla DX si intravede un sentiero poco segnato (solo un bollo rosso). Questo FR è decisamente MOLTO Free e poco RIDE, molto selvaggio e sicuramente più idoneo ad un trekking (ma l’abbiamo scoperto dopo l’esplorazione !). Dopo un primo tratto di discesa su crinale, con gradoni e sassi smossi (interessante) il sentiero gira a SX e si entra nel bosco. Il sentiero è abbastanza sporco con foglie e qualche ramo; un breve tratto a mano per passare alberi caduti e si arriva alla prima casa diroccata (Valterina). Il vecchio sentiero procede su un traverso, ma vegetazione e qualche frana lo hanno reso poco pedalabile (ca 50%), ma l’ambiente è spettacolare e selvaggio. Il sentiero a tratti è interessante, con qualche passaggio tecnico, ma poi si susseguono tratti a spinta. Qualche breve discesa e poi risalite a spinta . Si arriva ad un secondo gruppo di case diroccate (Cortina Vecchia). Il sentiero migliora per un tratto come pedalabilità ma poi ancora qualche passaggio a mano. Si incontra un sentiero che scende dal crinale e ancora un miglioramento nella pedalabilità, fino ad arrivare ad una casa (Valbona), dove di prende uno sterrato ben pedalabile che porta (risalendo un breve tratto) al rudere di Castellare e a intersecare il FR che scende da Torre Montalto. Qui si segue il sentiero Cai che scende deciso in una stretta valle e dopo un guado in un torrente una breve risalita fino a Ca de Rossi. Da qui il sentiero, dopo un breve discesa arriva alla strada asfaltata, si prende a sx e si riprende a salire. A Montalto c’è acqua e una trattoria. La salita riprende graduale con alcuni strappi fino ad quadrivio (forcella che su asfalto porterebbe diretti a Premilcuore). Si prende il sentiero che sale a Sx e ci si dirige verso Monte Rotondo. Salita inizialmente ripida che poi …peggiora (alcuni tratti a spinta) in totale 200 m di dislivello e poco più di 3 km. Al bivio con un segnavia Cai, si prende a Dx per arrivare più velocemente al crinale di Tiravento o diritti per salire di più (a spinta) . Arrivati nuovamente sul crinale di Tiravento (in un bel bosco di abeti) si prende a DX un bel toboga in mezzo agli alberi e poi si esce sul crinale con un passaggio molto tecnico su roccia (tratto esposto) . I tratti molto tecnici continuano ; nell’ultimo tratto al bivio a DX il tratto più impegnativo e Sx la variante facile e comunque sempre tecnica e da non sottovalutare . Inizia una serie di tornanti con passaggi tecnici e una mulattiera molto dissestata infine l’arrivo a Premilcuore. Si attraversa il ponte e a poi a DX si arriva al parcheggio. Compagno di avventura : Angelo

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Tiravento_Mo No Description 32 Km 1495 m 1463 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

Fiumicello Lat: 43.936820 Lon: 11.749895 605 m
Fiumicello

PK Premilc Lat: 43.976821 Lon: 11.776048 438 m
Pk Premilcuore

Fonte Lat: 43.973790 Lon: 11.823585 585 m
Fonte

Il Cervo Lat: 43.973740 Lon: 11.823575 585 m
Trattoria

Tiravento Lat: 43.949490 Lon: 11.792352 1085 m
Tiravento start

FR Incerto Lat: 43.952601 Lon: 11.793140 1036 m
FR Incerto

Ca de Ross Lat: 43.970829 Lon: 11.822340 544 m
Ca de Rossi

Bivio Lat: 43.969999 Lon: 11.775753 747 m
Bivio Easy SX

Valterina Lat: 43.955280 Lon: 11.796192 872 m
Valterina (ruderi)

Cortina V Lat: 43.959905 Lon: 11.805739 762 m
Cortina Vecchia (Ruderi)

Valbona Lat: 43.961990 Lon: 11.821677 653 m
Valbona

Castellare Lat: 43.967075 Lon: 11.824906 667 m
Castellare (Ruderi)