Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

IL giro dei 7 rifugi

Pubblicato da Paolo C « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

IL giro dei 7 rifugi

Pubblicato da Paolo C « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Cortina MinEle: 1380 m
Regione:
 »
Veneto-TAA
Fine: Cortina MaxEle: 2402 m
Città:
 
Cortina
Waypoints: 15 Dislivello salita: 2688 m
Distanza:
 
58.5 km
Downloads: 16 Dislivello discesa: 3066 m
Data report:
 
Aug 6, 2012
Pubblicato: Aug 26, 2012 Hits: 2411
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Difficoltà tecnica: Difficile  pendenza max in salita +34% e in discesa -32% Impegno fisico necessario: Molto impegnativo Cartografia: Cartina Kompass o Tabacco con sentieri CAI Periodo consigliato: periodi senza neve Tipo: cross county /FR / alpin bike (50 Km senza toccare asfalto) Località di partenza: Parcheggio al Km 111 (al tornante) della SS 51 (Cortina – Dobbiaco) Accesso: Autostrada A27 fino a Belluno poi SS 51 fino a Cortina. Passare Cortina e procedere verso nord in direzione Dobbiamo. Passato il Km 111 in prossimità di un tornante prendere la strada sulla SX e vi troverete sul parcheggio . (inizio sentieri CAI 6 e 10 e strada chiusa al traffico. Descrizione: Il percorso tocca 7 rifugi (Fanes, LaVarella, Pederu, Fodara, Sennes, Biella, Pratopiazza) e attraversa le più belle valli delle Dolomiti ; prende spunto dal famoso giro dei 5 rifugi ma amplia decisamente il percorso con qualche variante decisamente più FR. Il giro si gode al meglio se suddiviso in due giornate ed è decisamente impegnativo sia da un punto di vista tecnico che fisico. Numerosi i tratti da percorrere con bici in spalla o a spinta; qualche tratto in discesa al limite del FR estremo e comunque il panorama è sempre spettacolare. Un grazie ad Angelo che mi ha accompagnato in questa mitica (almeno per noi) impresa…. Si lascia il parcheggio e ci si dirige a sud in direzione della Val di Fanes / Travenanzes (sentiero 10) . Un bel single track vi porta alla strada bianca che risale la val di Fanes fino all’omonimo rifugio. La strada è quasi tutta pedalabile, anche se in alcuni tratti è consigliabile scendere per tenere le energie per il resto del giro. In prossimità del rifugio (nel tratto di discesa dopo lo scollinamento) è possibile seguire una variante che taglia i tornanti. Qui si segue un sentiero su sassi e rocce in leggera discesa che arriva al Rif. LaVarella. Si riprende la strada bianca in direzione rif.Pederu. Dopo un tratto di strada bianca con un panorama da mozzafiato, gli amanti del free ride possono prendere un sigle track sulla SX (indicato CAI) invece di proseguire per la comoda strada bianca. Il tracciato single track, ha qualche tratto con bici a mano, ma è veramente divertente; attenzione agli ultimi tornanti prima del rifugio. Arrivati al Pederù vi aspetta una salita decisamente impegnativa sia per dislivello che per pendenza (in terra e cemento); la salita vi porterà al rifugio Fodera Vedla. Da qui seguendo sempre una strada bianca con pendenze moderate si arriva al Rifugio Sennes e poi sempre proseguendo per strada bianca con pendenza bassa /moderata al Rifugio Biella (anche qui il panorama è veramente unico). Arrivati al Biella si sale (bici in spalla) fino alla forcella SoraForno e qui inizia un FR decisamente impegnativo (CAI 1/3) con tratti al limite, sempre su roccia e sassi (fermi e mossi), gradoni, tornanti e passaggi trialistici . Al termine della discesa si prende a DX per il Cai 3; inizia una alternanza di salite e tratti piani che attraversa il grande altopiano (Campo latino) . Si segue il Cai 4 verso Malga Cavalli; nel secondo tratto le pendenze in salita aumentano e pure i tratti a spinta. Si scollina e poi seguendo una sconnessa mulattiera si arriva alla Malga. Da qui si prende (poco oltre ) il cai 3 che iniza a risalire costeggiando le pendici della Croda Rossa; dopo una breve salita (a tratti a spinta) unizia un lungo e spettacolare traverso in uno splendido anfiteatro (tratti si salita graduale, piano e leggera discesa). Poi si risale più decisi seguendo una cengia (esposta) con corda in ferro di protezione (bici a mano), fino a scollinare nuovamente. Altro traverso e risalita e si arriva alla discesa finale verso Pratopiazza. Primo tratto su roccia anche questo con passaggi impegnativi e trialistici poi il sentiero si allagra a livello di mulattiera e diventa più scorrevole fino al single rack nel bosco decisamente più scorrevole. Al bivio per Malga Stolla si più prendere a SX e poi puntare al Rif. Pratopiazza (7° e ultimo rifugio) o svoltare a DX per dirigersi direttamente alla valle dei Canopi ultimo spettacolare FR della giornata. La discesa inizia con una serie di tornanti su single track e passaggi su roccia (alcuni esposti); poi passato un piccolo guado il percorso diventa più veloce e guidato (solo qualche passaggo tecnico ma impegnativo) fino ad arrivare alla strada statale Cortina/Dobbiaco. Qui si prende a aDx e poi a SX per entrare nella bella ciclabile che scende verso Cortina. Lo sterrato quasi tutto in leggera discesa, solo una breve salita per ritornare sulla SS e per un ultimo sentiero raggiungere il parcheggio. Ovviamente vanno rispettati i divieti di circolazione in bicicletta nei sentieri in cui sono previsti.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
7Rifugi No Description 0 Km 0 m 0 m
Vedi altimetria
7Rifugi No Description 51 Km 2516 m 2525 m
Vedi altimetria
MalgaStolla No Description 0 Km 51 m 14 m
Vedi altimetria
Pratopiazza No Description 1 Km 49 m 5 m
Vedi altimetria
Pratopiazza No Description 1 Km 62 m 34 m
Vedi altimetria
Sterrato No Description 1 Km 5 m 69 m
Vedi altimetria
Sterrato No Description 0 Km 0 m 34 m
Vedi altimetria
Strada bianc No Description 4 Km 6 m 385 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

M_Stolla Lat: 46.647624 Lon: 12.171533 1942 m
Malga Stolla

x Ciclabil Lat: 46.622321 Lon: 12.189287 1555 m
x Ciclabile

R_Pratopia Lat: 46.652882 Lon: 12.179794 1983 m
Rif.Pratopiazza

R_Pederu Lat: 46.638254 Lon: 12.041567 1573 m
Rif. Pederu

x Sentiero Lat: 46.620605 Lon: 12.016905 1980 m
X Sentiero SX

M_Cavalli Lat: 46.659679 Lon: 12.119335 2170 m
Malga Cavalli

R_Fanes Lat: 46.612084 Lon: 12.013943 2071 m
Rif.Fanes

R_Lavarela Lat: 46.611182 Lon: 12.007003 2048 m
Rif.Lavarela

M_GFanes Lat: 46.597353 Lon: 12.022562 2113 m
Malga Grande Fanes

Fonte Lat: 46.620678 Lon: 12.183701 1560 m
Fonte

F.SoraForn Lat: 46.667569 Lon: 12.083191 2398 m
Forcella SoraForno

R_Biella Lat: 46.665713 Lon: 12.084652 2331 m
Rif.Biella

R_Sennes Lat: 46.653736 Lon: 12.059537 2142 m
Rif.Sennes

R_FodaraVe Lat: 46.635487 Lon: 12.060909 1980 m
Rif.Fodara Vedla

Pk Start Lat: 46.602757 Lon: 12.106568 1452 m
Pk Start SS Cortina