Pianaccio-Monteacuto

Pubblicato da Christian Nannetti  


Trekking
Stato: Italia Inizio: Pianaccio MinEle: 544 m
Regione: Emilia Romagna Fine: Pianaccio MaxEle: 1245 m
Cittΰ: Lizzano in Belvedere Waypoints: 45 Dislivello salita: 1332 m
Distanza: 19.1 km Downloads: 20 Dislivello discesa: 1335 m
Data report: Mar 4, 2012 Pubblicato: Mar 8, 2012 Hits: 1788
           
 

Descrizione



Lungo itinerario ad anello nell'appennino bolognese tra i paesi di Lizzano in Belvedere,Pianaccio e Monteacuto passando per il rifugio Segavecchia. Per sentieri CAI e fuori sentiero,consigliato ad escursionisti esperti.

PARTENZA: Con la statale Porrettana (Bologna-Pistoia) si arriva a Silla e si volta a destra verso gli impianti sciistici del Corno alle Scale, dove poco prima di entrare a Lizzano in Belvedere, in prossimità di una curva a gomito a destra, si seguono le indicazioni che portano ai paesi di Pianaccio e Monteacuto. Noi andiamo al paesino di Pianaccio attraversandolo su “via Roma” e appena oltrepassato il ristorante “osteria Alpina”, parcheggiamo.

ITINERARIO: Pianaccio q.755 (Appena passata l'osteria Alpina la strada prosegue per il rifugio Segavecchia, noi saliamo a destra per stradina CAI 115)      –     Deviazione q.785 (Lasciamo la stradina CAI 115 e scendiamo a sinistra per CAI 115/A, un vecchio cartello indica “Il Pizzetto”, poi oltrepassato il ponte sul fosso dei Bagnadori lo si risale a destra. Segni CAI sporadici)      –      Rudere q.797 (Il CAI 115/A prosegue parallelo al fosso dei Bagnadori poi in breve lo lascia e inizia a risalire a sinistra)      –     Rudere q.943     –     Rudere q.956 (Appena prima della casa il CAI 115/A risale ripidamente a sinistra poi se ne perdono i segni, procediamo a zig-zag in salita cercando di mantenere la direzione sud)      –      Il Pizzetto q.1237 (L'ultimo tratto che porta fino alla vetta è “stranamente ben segnato”. Panorama a 360°, ora scendiamo a vista nel fitto bosco ma con passaggio agevole partendo dalla piccola “stazione sismometrica” dell'ENEA con direzione sud/ovest. Sugli alberi ci sono numerosi punti di vernice di vari colori apparentemente disposti senza senso)     –      Forestale q.1188 (Ci innestiamo sulla forestale “Segavecchia-Sboccata dei Bagnadori” che è anche CAI 123, la prendiamo a sinistra in discesa)     –      Rifugio Segavecchia q.912 (Gli passiamo davanti e prendiamo la forestale CAI 113)     –     Ponte q.924 (Sul Rio del Casellino. Prima del ponte a destra iniziano i CAI 117/ CAI 119, passato il ponte inizia sempre a destra il CAI 121, noi teniamo la forestale CAI 113)      –     Bivio q.944 (Il CAI 113 lascia la forestale e taglia con un sentiero a destra nel bosco, noi teniamo la più agevole forestale)      –      Bivio q.1012 (Ci innestiamo nuovamente sul CAI 113 che ci proviene dal sentiero alla nostra destra, si prosegue in salita con la forestale)      –      Deviazione q.1060 (In località “L'Acerolo”. Lasciamo la forestale, il CAI 113 prosegue a sinistra per sentiero e in breve inizia a scendere) – Fosso q.987 (Attraversato il fosso grazie a dei “piedini in sasso” c'è il bivio: a destra sale il CAI 113/A per il Passo della Donna Morta, noi a sinistra in falsopiano teniamo il CAI 113)     –      Casa q.920 (Abbandonata)      –     Maestà q.930 (Il sentiero CAI 113 inizia a scendere ed in breve si allarga a forestale)     –     Bocciofila q.873 (Alla destra della forestale un area recintata con un casotto sono adibiti al gioco delle bocce)       –      Bivio q.877 (Alla nostra destra in ripida salita c'è uno stradello cementato, noi dritto)      –      Cimitero q.877 (Ora inizia la strada asfaltata e le prime case di Monteacuto)      –     Monteacuto dell'Alpi (Passati tra le abitazioni arriviamo alla stradella principale di accesso al paesino, a sinistra scende verso Lizzano in Belvedere, noi andiamo a destra passando davanti al “Circolo Pro Loco” ed in breve termina la strada. Si prosegue in direzione della chiesa percorrendo un vicolino tra le case che è “via Teggie”)     –     Chiesa (Aggiriamo sulla destra la chiesa di Monteacuto dietro la quale inizia un percorso scalinato che un cartello indica come “Al Pratino, passeggiata del Balzo”)      –     Maestà q.875 (Grande maestà al termine della discesa scalinata, si prosegue per sentierino non segnato alla sua destra)     –      Croce q.881 (Croce in ferro battuto e fine del buon sentierino, ora si inizia a scendere ripidamente per traccia tenendoci sul crinale con rada alberatura incontrando in breve alcuni pali della luce)      –     Quota 675 (Non si riesce a tenere il crinale a causa di un notevole balzo, scendiamo a sinistra aggirando l'ostacolo e riportandoci con un po' di fatica sul crinale”)    –     Chiusa q.550 (Alla fine della ripida discesa arriviamo ad una chiusa dove confluiscono il torrente Silla alla nostra sinistra e il rio Tresca alla nostra destra. Guadiamo con un po' di difficoltà quest'ultimo a causa dei sassi scivolosi e del disgelo della neve, poi iniziamo a percorrere il largo greto del fiume caratterizzato da ciottoli di sassi arrivando in breve alle case di Porchia)     –     Porchia q.545 (Arriviamo alle case di Porchia e ci innestiamo sulla strada asfaltata che è anche CAI 147/A, la prendiamo a sinistra in salita)     –      Bivio q.566 (Arriviamo alla strada principale, a sinistra conduce a Pianaccio e Monteacuto, noi andiamo a destra) – Deviazione q.589 (Dopo poche decine di metri lasciamo l'asfaltata, il CAI 147/A prosegue a sinistra per sentiero)     –     Fonte/Maestà     –    Casale q.602 (Arriviamo alla borgata di Casale che lasciamo immediatamente, il CAI 147/A curva a gomito a sinistra e sale aggirando gli edifici)    –     Casotto q.636 (Ci rimane alla nostra sinistra, inizia una sterrata)     –     Asfaltata q.625 (Inizia la strada asfaltata e le prime case di Lizzano in Belvedere, siamo in “via Piastrella”) – Strada Statale q.623 (Ci innestiamo sulla Statale, la prendiamo dritto verso il paese)     –     Lizzano in Belvedere (Deviazione: lasciamo la Strada Statale e voltiamo a sinistra per “via Roma” che inizia a salire)     –     Deviazione q.668 (Quando “via Roma” compie una curva a gomito a destra noi la lasciamo e andiamo dritto, dove inizia il sentiero CAI 125/ CAI 135)     –     Fonte q.835 (Tubo con poca acqua)     –      Bivio q.856 (A destra il CAI 125 sale a monte Pizzo, noi proseguiamo con il CAI 135)     –     Fonte q.842 (Tubo con acqua in basso sul sentiero)      –    Rudere q.846     –     Bivio q.861 (A sinistra inizia il CAI 135/A per Fiammineda, noi teniamo il CAI 135 a destra)      –     Bivio q.979 (Innesto sul CAI 151, a destra sale alla Bocca delle Tese, noi lo prendiamo a sinistra in discesa)      –     Catiano q.925 (Ruderi)     –     Fiammineda q.808 (Borgo abbandonato dove solo un edificio è stato parzialmente recuperato. Bivio: a sinistra inizia il CAI 135/A, noi teniamo il CAI 151 che prosegue la discesa ora per larga mulattiera)     –    Casone q.761 (Rudere)     –    Ponte q.744 (Sul Rio Fiammineda)      –     Lavatoio q.717 (La grande fonte- lavatoio con Maestà preannuncia l'arrivo alle case di Pianaccio)     –     Bivio q.738 (Arrivati alle prime case di Pianaccio inizia la stradina che sale passando davanti alla chiesa fino al bivio dove voltiamo a destra che è “via Roma” fino a raggiungere l'auto)      –       Pianaccio q.755.

NOTE:

- La segnatura del CAI 115/A che sale al Pizzetto è sporadica e a tratti assente, il sentiero a volte ostruito da rami e arbusti crollati è palesemente poco frequentato. La discesa da Il Pizzetto alla forestale la facciamo in pochi minuti senza sentiero.

- Il crinale che dal paese di Monteacuto scende fino a Porchia non è segnato, fino alla Croce q.881 avviene per comodo sentierino, poi si scende ripidamente per traccia a tratti scivolosa tra rada boscaglia.

- Buona la sentieristica CAI.

- Nell'anno in corso (2012) il CAI 135/A che scende a Fiammineda è chiuso causa frana.

- Fonte a Pianaccio.

- Fonte al rifugio Segavecchia.

- Fontana al cimitero di Monteacuto.

- Fonte sul CAI 147/A prima di arrivare a Porchia.

- Fonte sul CAI 125/ CAI 135 a q.835 (Tubo con poca acqua).

- Fonte sul CAI 135 a q.842 (Tubo con acqua).

- Fonte/lavatoio q.717 tra Fiammineda e Pianaccio.

-Consigliata la carta topografica scala 1:25000 Parco regionale del Corno alle Scale ( SELCA editore)

TEMPI RILEVATI (escluso soste):

Pianaccio q.755  0,00    -    Deviazione q.785  0,02    -    Rudere q.797  0,06   -    Rudere q.943  0,26   -    Rudere q.956  0,27   -    Il Pizzetto q.1237  1,20   -    Forestale q.1188  1,26    -    Rifugio Segavecchia q.912  1,52   -    Ponte q.924  1,54   -   Bivio q.944  1,57    -   Bivio q.1012  2,06   -    Deviazione q.1060  2,13   -    Fosso q.987  2,26   -    Casa q.920  2,45    -  Maestà q.930  2,54    -   Bocciofila q.873  3,15   -    Bivio q.877  3,17   -   Cimitero q.877  3,18    -   Monteacuto delle Alpi  3,25    -    Chiesa  3,30    -  Maestà q.875  3,36    -  Croce q.881  3,42    -  Quota 675  4,08    -  Chiusa q.550  4,38   -   Porchia q.545  4,44    -    Bivio q.566  4,46    -  Deviazione q.589  4,47   -   Fonte/Maestà  /    -  Casale q.602  4,52    -   Casotto q.636  5,00   -    Asfaltata q.625  5,03     -  Strada Statale q.623  5,05   -    Lizzano in Belvedere  5,09    -   Deviazione q.668  5,14    -   Fonte q.835  5,35    -   Bivio q.856  5,38   -    Fonte q.842  5,55   -    Rudere q.846  5,57   -    Bivio q.861  6,00   -    Bivio q.979  6,45   -    Catiano q.925  6,50   -    Fiammineda q.808  7,05    -   Casone q.761  7,10    -   Ponte q.924  7,12   -    Lavatoio q.717  7,16    -   Bivio q.738  /    -   Pianaccio q.755  7,26

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
04-MAR-12 17 No Description 19 Km 1332 m 1335 m
 

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

LAVATOIO Lat: 44.137401 Lon: 10.876835 716 m

BIVIO 738 Lat: 44.135849 Lon: 10.873981 737 m

FIAMMINEDA Lat: 44.140689 Lon: 10.879286 808 m

CASONE Lat: 44.140032 Lon: 10.878513 761 m

PONTE 744 Lat: 44.140495 Lon: 10.877538 744 m

CATIANO Lat: 44.143980 Lon: 10.878809 925 m

BIVIO 979 Lat: 44.144932 Lon: 10.879018 979 m

BIVIO 861 Lat: 44.148130 Lon: 10.888097 861 m

RUDERE 846 Lat: 44.149269 Lon: 10.888865 846 m

FONTE 842 Lat: 44.149800 Lon: 10.889159 841 m

BIVIO 856 Lat: 44.152796 Lon: 10.891765 855 m

FONTE 835 Lat: 44.153481 Lon: 10.891505 835 m

DEVIAZIONE Lat: 44.159823 Lon: 10.892957 668 m

LIZZANO Lat: 44.160504 Lon: 10.893885 637 m
Lizzano in Belvedere

STATALE Lat: 44.157579 Lon: 10.894406 623 m

ASFALTATA Lat: 44.156488 Lon: 10.895339 625 m

CASOTTO Lat: 44.154738 Lon: 10.896510 636 m

CASALE Lat: 44.151736 Lon: 10.898529 601 m

DEVIAZIONE Lat: 44.151162 Lon: 10.897629 588 m

BIVIO 566 Lat: 44.150012 Lon: 10.897753 566 m

PORCHIA Lat: 44.147881 Lon: 10.897940 544 m

CHIUSA Lat: 44.146162 Lon: 10.896624 549 m

Q 675 Lat: 44.144594 Lon: 10.896232 675 m

CROCE 881 Lat: 44.141140 Lon: 10.895023 880 m

MAESTA 875 Lat: 44.139513 Lon: 10.893076 875 m

MONTEACUTO Lat: 44.136982 Lon: 10.889872 886 m

CHIESA Lat: 44.138716 Lon: 10.891958 911 m

CIMITERO Lat: 44.135164 Lon: 10.884700 876 m

BIVIO 877 Lat: 44.134349 Lon: 10.883575 876 m

BOCCIOFILA Lat: 44.133846 Lon: 10.882536 872 m

MAESTA Lat: 44.125693 Lon: 10.875642 929 m

CASA 920 Lat: 44.123532 Lon: 10.871539 919 m

DEVIAZIONE Lat: 44.122811 Lon: 10.864955 1056 m

FOSSO 987 Lat: 44.117645 Lon: 10.866050 986 m

BIVIO 1012 Lat: 44.122668 Lon: 10.861264 1011 m

BIVIO 944 Lat: 44.122275 Lon: 10.857901 943 m

PONTE 924 Lat: 44.122733 Lon: 10.856397 929 m

SEGAVECCHI Lat: 44.123894 Lon: 10.856883 918 m

FORESTALE Lat: 44.130795 Lon: 10.860903 1188 m

PIZZETTO Lat: 44.130929 Lon: 10.863101 1245 m

RUDERE 956 Lat: 44.134958 Lon: 10.864830 955 m

RUDERE 797 Lat: 44.136529 Lon: 10.868531 797 m

RUDERE 943 Lat: 44.134934 Lon: 10.865686 943 m

DEVIAZIONE Lat: 44.136542 Lon: 10.870215 784 m

PIANACCIO Lat: 44.136589 Lon: 10.872205 754 m