Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Cima Solda

Pubblicato da LUCA BASSI « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Cima Solda

Pubblicato da LUCA BASSI « »


Sci alpinismo
« »
Stato: Italia Inizio: Piazzale Funivia Solda MinEle: 1898 m
Regione: Alto Adige Fine: Piazzale Funivia Solda MaxEle: 3369 m
Città:
 
Waypoints: 0 Dislivello salita: 1496 m
Distanza:
 
14.3 km
Downloads: 119 Dislivello discesa: 1505 m
Data report:
 
Jul 16, 9852
Pubblicato: Jul 16, 8708 Hits: 6410
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






ACCESSO:- Imboccata la S.S. dello Stelvio, al paese di Gomagoi, seguire indicazione per Solda.

 

Partenza:- Dal parcheggio sottostante la stazione di partenza della funivia per il Rifugio Città di Milano.

 

Dal parcheggio, seguendo la direzione della funivia, imboccare la pista da sci che andrà risalita fino alla stazione intermedia. (Tenere rigorosamente il lato destro) Arrivati in vista di questa, lasciare la pista e deviare a sinistra con un lungo ed evidente traverso a ridosso di una caratteristica  dorsale, che conduce ai piedi dell’erta rampa sottostante il Rifugio Città di Milano (m. 2581). Superato con alcune inversioni questo tratto, (tratto abbastanza ripido e da valutare) si sbuca sul magnifico terrazzo naturale dove si trova appunto il rifugio e poco più in alto la stazione d’arrivo della funivia.

Si segue per un breve tratto in leggera discesa la pista da sci, che scende dalla Vedretta del Madriccio poi, imboccata la Vedretta di Solda, si ricomincia a salire in direzione sud con la Cima Solda che si scorge in lontananza. Tenendosi sulla sinistra di alcuni seracchi, in breve si arriva a quota 3070 m, bivio a sinistra per il vicino Passo del Lago Gelato (3139 m) attraverso il quale si può raggiungere il Rifugio Casati. Proseguendo invece verso destra, dopo aver superato con alcune inversioni un ripido, ma breve pendio, da farsi solo con condizioni sicure, si giunge alla Forcella di Solda (3323 m) e da qui con un ulteriore piccolo sforzo alla tondeggiante Cima Solda (3376 m).

Lo scenario è da mozzafiato: le imponenti sagome dell’Ortles e del Gran Zebrù da una parte, del Palon de la Mare e del Cevedale dall’altra, sembrano silenziose sentinelle che controllano con espressione austera i movimenti di noi minuscole creature. La discesa, grazie ai 30-40 cm di neve fresca caduta il giorno prima e grazie alla temperatura rigida (-10°), è stata quanto di meglio può desiderare uno scialpinista: sembrava di dipingere su una grande tela canadese! Prestando attenzione ai seracchi e seguendo altre tracce di discesa, abbiamo “dipinto” in neve vergine fino ad incontrare la pista che scende dalla Vedretta del Madriccio e da qui, con veloce discesa, al punto di partenza.

 

Difficoltà: BS

Esposizione: N

Neve: Farinosa

Partecipanti: Valentino e Luca

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Cima-Solda-A Cima Solda - Andata 8 Km 1492 m 32 m
Vedi altimetria
Cima-Solda-R Cima Solda - Ritorno 7 Km 3 m 1473 m
Vedi altimetria