Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Lubia-Lubia

Pubblicato da Cristiano Guarco « »

Print version Email Link Google KML Download

Lubia-Lubia

Pubblicato da Cristiano Guarco « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Fabbrica Curone MinEle: 469 m
Regione: Piemonte Fine: Fabbrica Curone MaxEle: 1685 m
Città:
 
Fabbrica Curone
Waypoints: 0 Dislivello salita: 2789 m
Distanza:
 
44.8 km
Downloads: 11 Dislivello discesa: 2793 m
Data report:
 
Sep 29, 3674
Pubblicato: Jul 30, 2011 Hits: 1520
           
  Votazione Media

Tags



Caldirola, Fabbrica Curone, Lubia, Gropà, Chiappo

Descrizione

Commenti






Lubia-Lubia
Si tratta di un itinerario storico nell'Alta Val Curone, che tocca le creste appenniniche che separano Piemonte e Lombardia - dorsale Nord-Sud - e poi quelle che corrono in direzione Est-Ovest dall'incrocio delle due sulla vetta del Monte Chiappo, la quale segna anche il confine delle tre regioni: Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.
Il giro prende il nome dal Torrente Lubia, punto di partenza e arrivo dell'appagante anello.
L'itinerario Lubia-Lubia è caratterizzato da una lunga salita prima asfaltata e poi sterrata che da Fabbrica Curone porta al Monte Boglielio, prevalentemente immersi in freschi boschi.
Qui si percorre una splendida cresta tra boschi e ambienti aperti in mezzo a verdi pascoli, fino alla vetta più alta della giornata, il Monte Chiappo (1.700 m) su cui sorgono il rifugio omonimo (da valutare per sosta pranzo, consigliato!) e la statua di San Giuseppe nel punto in cui si incrociano le tre province.
Da qui si prosegue sempre su splendida cresta scendendo fino al passo delle Bocche di Crenna, che porta dall'Alta Val Curone alla Val Borbera. Si scende per stretta traccia prativa al Rifugio Ezio Orsi, per proseguire in direzione Caldirola. Questa la prima variante del giro classico, che prevederebbe l'intero percorso della cresta dalle Bocche di Crenna al Monte Ebro, fino all'ultima vetta della giornata, il Monte Gropà su cui troneggia la statua del Cristo Redentore.
Come accennato, dal rifugio Orsi si prende per Caldirola, innestandosi sul nuovo sentiero All-Mountain del bike park che scende con andamento divertente fino alla località La Gioia, dove parte la seggiovia che porta alle pendici del Monte Gropà. Ecco la seconda variante, si prende la seggiovia, poi ci si porta pedalando sotto il Monte Giarolo da cui si percorre una lunga e molto varia discesa, per sterrate, sentieri e mulattiere, fino ad arrivare alla frazione Castello di Fabbrica Curone. Si scende su asfalto ritornando al punto di partenza.

L'itinerario è lungo e complesso, meglio affidarsi ad accompagnatori locali per seguirlo (gruppo mtb della locale sezione del CAI, Rapporti Extremi, link a seguire), fermo restando la possibilità di seguire la traccia gps qui allegata.
Itinerario adatto a biker ben allenati e con almeno una discreta preparazione tecnica. Si consiglia una bici biammortizzata da almeno 100 mm di escursione su entrambe le ruote per godersi appieno ogni tratto di questo emozionante e appagante anello.

Info
http://www.rapportiextremi.com/site/index.php/chi-siamo

Distanza 45 km circa
Dislivello 1.850/2.200 m circa salita/discesa
Tempo 4h30m pedalato (giornata intera comprese le soste)
Difficoltà MC+/EC+
Periodo consigliato da maggio ad ottobre con fondo asciutto

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
110619_Lubia No Description 45 Km 2789 m 2793 m
Vedi altimetria