Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Pascoli del cielo

Pubblicato da luca ministrini « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Pascoli del cielo

Pubblicato da luca ministrini « »


Ciclismo MTB
« »
Stato: Italia Inizio: Spoleto MinEle: 290 m
Regione: Umbria Fine: Spoleto MaxEle: 1135 m
Cittΰ:
 
Spoleto
Waypoints: 7 Dislivello salita: 1129 m
Distanza:
 
33.9 km
Downloads: 232 Dislivello discesa: 1125 m
Data report:
 
Oct 20, 2018
Pubblicato: Apr 4, 2006 Hits: 3284
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Partenza da Spoleto-Piazza Garibaldi, tradizionale luogo di raduno dei bikers dell'MTB Club di Spoleto  per dare inizio agli assalti alle varie vette della zona. Questa volta la destinazione sono i cosiddetti Pascoli del Cielo attraverso il Monte Giove e il Monte Galenne (1.216m) poi discesa fino a Bazzano Superiore e deviazione per Eggi per una giro di ca 4 ore considerando le varie soste per le foto, per ammirare il panorama e tecniche. Da Piazza Garibaldi si parte in direzione della SS Flaminia, attraverso gli archi e Piazza della Vittoria e si percorre la salitella di Via Nursina al termine della quale, sulla dx, si prende il sottopassaggio della SS Flaminia e ci si porta agli inizi della strada per Forca di Cerro, in prossimità del cimitero. Si percorre quindi questo tratto in asfalto in salita (molto pedalabile) lungo ca 9 Km (per i puristi forse il vero handicap di questo giro, ma ci sarebbe l'alternativa...) fino appunto al valico di Forca di Cerro (733 m slm) dove c'è anche l'ultima possibilità di rifornire la borraccia. A questo punto  inizia finalmente lo sterrato con una ripida salita che inizia in mezzo a due case. Percorsi poche centinaia di metri la strada ricomincia a spianare per proseguire con un piacevole saliscendi in mezzo alla natura fino a giungere all'interno di un boschetto che segna l'nizio della discesa per la Forcella di Bazzano (738m slm). Ed è qui che inizia il giro!!! Si prosegue diritti per la ripida salita che ci si trova d fronte che in poco più di un chilometro fa balzare le lancette dell'altimetro fino ai 1000m (Un buon riferimento sono i ripetitori della RAI: una volta superati si è in prossimità della vetta). Mille metri che non si lasceranno per almeno un'altra decina di Km attraverso le creste (in realtà solo lambite) del Monte Giove e del più alto Monte Galenne alle cui pendici (a 1150m ca) si arriva ad un recinto che va scavalcato per poi proseguire verso N-NW. Dopo lo scollinamento di una "collinetta" si deve imboccare una stradina che si raggiunge costeggiando un altro recinto e piegando un po' a sx,  inizia una piacevole e veloce discesa fino a giungere su un prato ove bisogna stare attenti per scovare un'altra carrareccia sulla da imboccare sulla sx (se si sbaglia strada e si va dritti si arriva poco dopo ai Casali di Bazzano). Qui la strada ricomincia a salire per un breve tratto fino ad un altro recinto che conduce alla parte di catena montuosa che dà sulla valle spoletana e da cui si scorge la catena dei Martani, il Subasio, il Fionchi, il Solenne, nonchè, volgendo lo sguardo dalla parte opposta Sua Maestà il Coscerno con a fianco l'Aspra. Dopo un breve tratto pianeggiante si gira sulla dx in prossimità di un vascone di raccolta dell'acqua piovana per una delle discese più lunghe e veloci della zona che da ca 1000m porta ai 550m di Bazzano Superiore. Nell'unica possibile deviazione che si incontra non c'è possibilità di errore perchè entrambe portano alla stessa meta. A questo punto si potrebbe rientrare a Spoleto per la strada normale (ma anche attraverso gli ulivi, per chi conosce la zona). Noi, non appagati, abbiamo deciso di allungare il giro risalendo verso la Forca di Bazzano per lasciare la carrozzabile, in prossimità di una curva a gomito a sx dopo ca 1Km, per inforcare una carrareccia sulla dx. Discesa, poi salita dopo una curva secca a dx, e poi piacevole discesa in mezzo al bosco  fino a raggiungere uno spiazzo disboscato da cui  dipartono a V due sentieri che portano ad Eggi. Consiglio tutti di provare quello a dx che si snoda lungo un bellissimo Single Track (che non poteva mancare) in mezzo al bosco e che è il prologo ad una bella e veolce discesa in mezzo agli olivi. Giunti ad Eggi si è scelto di tornare a Spoleto attraverso Colle Marozzo  che rappresenta l'ultima asperità (appena 342m) prima della doccia.

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
04-APR-06 Pascoli del cielo 34 Km 1129 m 1125 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

CASE Lat: 42.787500 Lon: 12.817950 1030 m

RIPETITORI Lat: 42.761317 Lon: 12.823330 979 m

RECINTO 2 Lat: 42.781370 Lon: 12.828954 1115 m

RECINTO 1 Lat: 42.784170 Lon: 12.815100 1026 m

GIRA SX Lat: 42.786209 Lon: 12.819463 1023 m

GIRA DX Lat: 42.779005 Lon: 12.805291 721 m

FORCA BAZZAN Lat: 42.761361 Lon: 12.812666 762 m