Nuovo utente?
  Nome utente :     Password :   Remember

Dente del Gigante -

Pubblicato da ba lù « »

Print version Email Link Google KML Download

Foto

 
Show thumb images on the map (only if user set it for waypoint)

Dente del Gigante -

Pubblicato da ba lù « »


Roccia
« »
Stato: Italia Inizio: Rif. Torino MinEle: 0 m
Regione: Valle d'Aosta Fine: Rif. Torino MaxEle: -1000 m
Città:
 
Courmayeur
Waypoints: 4 Dislivello salita: 0 m
Distanza:
 
5.3 km
Downloads: 25 Dislivello discesa: 0 m
Data report:
 
Nov 18, 5718
Pubblicato: Nov 18, 9697 Hits: 1796
           
  Votazione Media

Descrizione

Commenti






Da Aosta si raggiunge Courmayeur, parcheggiando alla partenza della funivia del Monte Bianco in loc. Palud.   Nel mese di luglio la funivia è aperta dalle 7.30 (prima salita) alle 17.00 (ultima discesa).   Con la funivia si raggiunge in due tronconi il Rif. Torino (1/2 pensione soci CAI: 44 €) a quota 3380, dove si pernotta (anche se qualcuno fa l'itinerario in giornata).  Alle 5.00 colazione, 5.30 partenza in conserva con ramponi, piccozza e corda verso il Dente, attraversando per un tratto il ghiacciaio dove sono presenti alcuni crepacci; quindi salita per ripidi canalini innevati fino all'attacco del Dente del Gigante, dove si lasciano gli zaini.           Noi siamo saliti con due 1/2 corde da 60 m, scarponi, pile e giacca a vento, imbrago, 10 rinvii, alcuni dadi e  frends, kevlar, attaccando la parete sul lato sud-ovest, dove si presenta una oiccola balconata rocciosa attrezzata con cordini.   Dopo il 1° tiro (20 m), che porta in diagonale verso sinistra ed è attrezzato con  cordino, si intraprende il 2°(4°grado, 40 m), che si inerpica a sinistra in un canalino appoggiato e fessurato, ma dove è presente del ghiaccio e vi sono rari chiodi (opportuno usare frends, cordini e dadi). All'attacco del 3° tiro (40 m) si incontrano le famose placconate granitiche (5° grado), ma è presente anche il "canapone", grossa fune che agevola (per chi vuole) la salita, ma che è possibile bypassare, attrezzando la salita con frends e dadi.  Il 4° tiro (5° grado, 40 m) prosegue sulle placconate che qui divengono quasi verticali, ma vi sono buone fessure a cui appigliarsi (salvo che non si voglia servirsi dei canaponi), Con un 5° tiro (4° grado, 20 m) si raggiunge la sommità della prima delle due cime del Dente, quella minore, dove si sosta.  Il 6° tiro (3° grado,25 m) cala qualche metro e risale la cima più alta del Dente del Gigante dove da poco è stata collocata la statua della Madonna (quella di prima era stata bersagliata dai fulmini).       La discesa può essere fatta lungo la via della salita, o come fan tutti partendo con le doppie appena sotto la prima cima (quella più bassa) in fianco al breve crinale che collega le due cime.       Disponendo di 2 corde da 60 m si può raggiungere la base del Dente,con tre calate su chiodi legeti da fettucce, in 3 riprese (45 m, 50 m, 25 m), mentre per chi ha corde da 50 deve raffittire le soste di discesa.     Raggiunto i crinale innevato, bivio per che vuole raggiungere le Roquettes attraverso le famose "meringhe di neve", si riprendono (corda, piccozza e ramponi) i canalini innevati e sovente ghiacciati della salita, facendo spesso sicura su qualche spuntone, quindi, suparando alcuni crepacci si ridiscende più dolcemente al rifugio Torino, facendo ben attenzione all'ultima corsa della funivia (17.00) verso Courmayeur).

Tracks & Routes


Nome Descrizione Distanza Dislivello salita Dislivello discesa  
Percorso 005 No Description 5 Km 0 m 0 m
Vedi altimetria

POIs (Points of Interest)


Picture Description Coordinates Elevation Icon

COURMAYEUR Lat: 45.818878 Lon: 6.964028 0 m
CRTD 23:41 09-JUL-11

Dente Gig-attacco Lat: 45.861204 Lon: 6.951454 0 m
CRTD 16:11 10-JUL-11

Dente Gigante-cima Lat: 45.861788 Lon: 6.951615 4013 m
CRTD 20:04 10-JUL-11

RIFUGIO TORINO Lat: 45.845057 Lon: 6.933950 3380 m
CRTD 01:02 10-JUL-11